Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Cenere73
#57240
Salve a tutti, era da un bel pò che mancavo...
non so da dove iniziare e cerco di farla breve..
avevo iniziato la transizione, ma per mia non so cosa.. forse il Karma, sono stata male..
Non a causa delal transizione, ma per una malattia definita rara...
La leiomiomatosi, che assieme all'endometriosi alle aderenze e altro ancora, hanno causato praticamente lo sfacelo del mio fisico.
Operata.....
Operazione in cui mi hanno tolto praticamente tutto, ovaie, tube utero e tutto il colon!!!
SOno portatrice di eliostomia (si spera momentanea), e ora posso confermare che la pasta diventa colla! Posso pure confermare che l'intestino è il nostro secondo cervello... ora ne ho le prove.. purtroppo a mio discapito.
Ora perrò mi ritrovo a dover mangiare di nuovo pasta, pane e quant'altro perchè altrimenti non mi rego in piedi.
non credo e spero di no che esistano altre persone nel forum messe come me...
Ma ogni consiglio è ben accetto.
Ora mi alimento come tempo fa, latte di soia con una merendina, pasta e carne a pranzo e un secondo a cena, tra uova formaggi affettati e cose varie..
No dico io.. beffa... è che la frutta e la verdura mi dissero di mangiarne meno... ma io vado cotnro a cio che mi dicono.. vedremo quando mi ricanalizzano come andrà.. dicono che la frutta e la verdura accellerano il transito e potrei ricorrere a scariche del numero di 10 12 al giorno...
ironia della sorte ero stitica prima...
Scusate la prolissità.. saluti
Avatar utente
By Selli
#57250
Ciao Cenere73, la tua testimonianza è preziosa seppur angosciante. Mi interessa questa cosa che dici che la pasta diventa colla. Perchè dici così? tu mangiavi solo pasta? Eri vegana? Perchè io non so davvero come si possa dimostrare che la pasta e i latticini diventano colla. Si fuori dal corpo si può dimostrare, ma dentro il corpo come si fa a sapere con precisione come si trasforma? Io sono ignorante su questo fronte e vorrei davvero avere la certezza di questa affermazione alla quale non solo vorrei credere ciecamente come ho fatto finora, ma vorrei comprendere, vorrei che qualcuno mi spiegasse bene.
Perchè dici che non ti reggi in piedi se non mangi la pasta?
Non sapevo che si potesse vivere senza il colon! Ma perchè te l'hanno tolto e soprattutto perchè hai permesso che te lo togliessero? Spero di non essere stata invadente. Cosa vuol dire che ti ricanalizzano? In che senso puoi confermare che l'intestino è il nostro secondo cervello? Ti ringrazio tanto se puoi rispondere a tutte le mie domande.
Ciao a presto! :)
By Utente cancellato
#57253
Mi ricordo vagamente una frase di eheret, finchè c'è una fiamma di vita si può sempre far qualcosa, mi pare fosse così, se qualcuno la ricorda meglio potrebbe correggermi.
Volevo porti delle domande ma sono le stesse che ha scritto Selli, mi resta solo da chiederti, se possibile, come si può restare senza tutto il colon? e potresti spiegarmi cosa siano la leiomiomatosi, e la endometriosi? ho letto qualcosa ma sono sicuro che tui saprai spiegarmi meglio.
Avatar utente
By Cenere73
#57254
felice di poter dare un contributo :-)
andiamo con ordine..
si si può vivere senza colon, anche se si fatica ehhhh
non sono l'unica purtroppo nel mondo, ci sono tane persone ridotte così, giovani vecchi...molti a causa del morbo di chron, altri per tumore, io per leiomiomatosi.
Dunque cosa e'? e' una forma benigna di tumore(ma nell'estemporanea durante l'intervento sembrava di origine maligna per questo hanno preferito togliere tutto).
Praticamente si formano fibromi di varie dimensioni, ma cmq piccoli non superano i 4 cm di diametro un poco ovunque.. io ce li avevo lungo tutto il colon.
Quindi me lo hannno tolto tutto ed invece di attaccare il restante intestino subito al retto hanno preferito confezionarmi una ileostomia, visto che sembrava che io dovessi fare delle terapie (radio/ chemio).
In cosa consiste la ileostomia? incidono una particella davanti alla pancia nella fossa iliaca destra per far uscire la parte di ileo (intestino tenue) li viene posizionata una placca ed una sacca per la raccolta delle feci. Feci che sono liquide, perchè il colon è quella parte dell'intestino che assorbe l'acqua ed il restante delle sostanze nutritive.
Tramite lo svuotamento della sacca (che devo fare più volte al giorno) vedo con i miei occhi come digerisco.
per questo ho scritto che ora ho la prova che la pasta si trasforma in colla, praticamente quando mangio pasta (senza aggiungere verdure) le feci sono collose, quando sono nervosa agitata o ansiosa, la sacca si riempe di succhi gastrici schiumosi.
cosciente di diverse cose, ho iniziato, dopo l'operazione ad osservare le feci, ed ad introdurre tutto nella mia alimentazione.
Dovendo però subire un altro intervento in cui appunto spero mi tolgano la sacca e mi ricuciano (scusate il termine) il budellino che ora è davanti al retto, devo esesre in forze, non posso mangiare grandi quantità di frutta e verdura, ma cerco sempre di introdurli, perchè anche se non ho più il colon suppongo sia necessario mantenre pulito il restante dell'intestino, anche se ciò comporta maggiori scariche, ed stando oree ed ore in ufficio anche con la sacca non è proprio il massimo per ora, non posso neanche mangiare tantissimo perchè poi ho dolori, e quindi per forza devo mangaire per ora anche la pasta, per quanto si saa che è il rpimo alimento geneticamente modificato e quindi si introducono tossine, ma appunto per il momento che sto vivendo, non posso permettermi di avere cali da disintossicazione.
Per quanto concerne invece l'endometriosi, bhe è una malattia femminie molto depilitante, parti dell'endometrio si installano nelle pelvi, nelle ovaie utero etc etc e queste si alimentano ad ogni ciclo mestruale e sanguinano creando quindi forti dolori. E purtroppo è causa principale di inferitilità.
Questo è tutto.
un saluto
Avatar utente
By Selli
#57258
Grazie Cenere73, comunque per me sono dei macellai e con le conoscenze che abbiamo a disposizione si potrebbe fare molto molto meglio che amputare organi e pezzi di organi in maniera irreversibile. Purtroppo per la dieta non so darti consigli.
Ti abbraccio. :D
Selli
Avatar utente
By daleo
#57263
Parlare come fai tu di problemi così seri implica una forte reattività e questo è bene. Auguri.
Avatar utente
By Cenere73
#57267
bhe macellai o meno, purtroppo a volte non si possono evitare certe cose, per salvare una persona non sempre andare per tentativi o speranze va bene, ne parlo conn tranquilltà, poichè credo fermamente che ci sono cose che non si possono cambiare altre si, e sta a noi avere il coraggio di acetarle ed essere coscienti di quelle che si possono cambiare (una preghiera cherokee credo o di san tommaso non so, sentita in un film e mi è rimasta impressa), quindi per quanto concerne il mio stato ora, non posso modificare nulla, solo esserne consaapevole ed adeguarmi migliorando ciò che poosso migliorare, si vive ugualmente, in modo diverso ma si vive, non tutto il male viene per nuocere, ancora è presto ma sicuramente anche a utto questo un perchè esiste....
By Utente cancellato
#57268
Grazie cenere sie stata molto chiara, comunque forse è incluso nel messaggio e mi è sfuggito, sul fatto che sei consapevole che l'intestino è il nostro secondo cervello.

Per il momento non ho consigli da darti, ma mi pare che sei abbastanza cosciente della tua situazione, l'hai accettata e la stai gestendo in maniera lucida e consapevole, consigli che possano darti una migliore gestione di quella che stai dando tu non credo che ci possano essere. Se hai bisogno di supporto, questo lo hai di sicuro da tutti ogni volta che vorrai.
Avatar utente
By Cenere73
#57270
si è il nostro secondo cervello, reagisce alle nostre emozioni, e non c'è nulla da fare se stiamo bene mentalmente il nostro intestino lavora meglio e di connseguenza il nostro corpo sta bene...
d'altronde è durante la digestione che noi assumiamo tuti i nutrienti, e di conseguenza tutti i pesticidi antibiotici e quant'altro in esso contenuti.
Il nostro corpo ha inoltre un notevole potere, il potere di adattamento, semb ra che nonostante io non abbia più il colonn, il restante intestino con il tempo si abitua a farne le veci, e cioè ad assimilare più liquidi di quelli che di solito lì'ntestino tenue fa, e strano ma vero nonostane che alcuni organi mi sonno stati tolti, ci sono dei giorni che mi fanno male, anche se non ci sono più. Me lo diceva mia madre, diceva.. mi fanno male i denti, ed io a ridere, ma come i denti? hai la dentiera non e hai piu i denti...
Invece è così, parlando con altre perosne sembra propio che il nostro corpo ricordi....
Che dire? il nosstro corpo è davvero una meraviglia, sia nel male che nel bene, e credo che lo conosciamo molto ma molto poco purtroppo
Avatar utente
By luciano
#57280
Un corretta alimentazione è quella che previene l'insorgenza di tali condizioni per cui poi pare che non si possa fare altro che operare. Oltre a naturalmente a tutto il resto contemplato nel sistema di Ehret, come bagni di sole e di aria, esercizio fisico, stile di vita che consenta il conseguimento e il mantenimento di una mente serena e di vivere liberi da emozioni negative.

E' per questo che occorre puntare su quanto sopra.

Ormai per Cenere73 è fatta, è inutile discorrere sulle possibilità che si sarebbe potuto evitare l'operazione. Quello che può essere utile e l'apporto della sua esperienza, potrebbe aiutare a vivere meglio chi si trova nelle sue stesse condizioni.

Grazie per questo.

Hai provato a bere succhi centrifugati o spremuti?
Avatar utente
By Cenere73
#57281
Infatti Luciano, sono qui per questo per dare notizie sulla mia esperienza.
Ormai per me è fatta ed ormai avevo scoperto Ehret e tante altre cose solo dopo la malattia, era tardi....
In due anni ho letto tanto e i sono informata tanto mi ero dedicata solo alla medicina alternativa, ma tant'è.. a volte queste cose non curano...
Ma va bene così.
Doveva andare cosi... un esempio dello sfacelo dell'era moderna...
Avatar utente
By luciano
#57284
Cenere73 ha scritto:In due anni ho letto tanto e i sono informata tanto mi ero dedicata solo alla medicina alternativa, ma tant'è.. a volte queste cose non curano..
Purtroppo è così quando si è arrivati tardi e quando si è andati troppo oltre e gli organi si sono troppo degenerati.
Avatar utente
By krishnacry
#68949
ciao Cenere 73,sei ancora sul forum?come stai?
Ho trovato la tua storia cercando sul forum per una mia amica,sottoposta a stomia per problemi al colon,che però non riesce ad uscirne,soprattutto psicologicamente,prima di farsi operare ha fatto molte cose,bonificato la bocca,le abbiamo regalato i libri di Ehret,metamedicina e altre cose
mi spiace molto non riuscire ad aiutarla,ma purtroppo la realtà è questa,
ognuna ha la vita nelle proprie mani e cercavo qualcosa,prima che si rivolga a qualche psicologo....spero tanto che tu stia bene,
ciao
cry
By junya
#69106
ciao Cenere (che nick carino!!) ho letto la tua storia e mi ha ricordato un grosso guaio che ho avuto anch'io con l'intestino ...mi avevano diagnosticato il Crohn...da allora sono passati tanti anni 8O

un abbraccio
Avatar utente
By margherita
#69123
Ciao, cenere73, visto che esistono le cosidette energie sottili ti mando amore. Spero possa essere di sostegno e di accompagnamento.
Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Diario di Narayani

Credo fosse eccessivamente gelata.

Molto bella la tua esperienza grazie!

La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Libri di Arnold Ehret