Sintomi non piacevoli

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
mauropud
Veterano
Veterano
Messaggi: 2003
Iscritto il: 22 luglio 2006, 6:00
Località: Milton Keynes

18 dicembre 2009, 14:22

Alberto22 ha scritto: Dici che la dipendenza può uscire anche dopo molti mesi?
Questo e' quanto alcuni partecipanti al forum hanno scritto. A me non e' mai capitato perche' la mia transizione e' stata lenta e lunga: ormai sono quasi 4 anni. 8O
Alberto22 ha scritto: Credo che la velocità dell'esito e la persistenza dipendano dall'aver capito concettualmente il meccanismo esposto da Arnold, certo se uno sta malissimo è bene che faccia marcia indietro ma se la sua consapevolezza è tale da supportarlo mentalmente è bene che resista e vada avanti.

Ho anche notato che è determinante buttar fuori le tossine in circolo quando si presentano.


Tutto va bene finche' ti senti bene, ma e' possibile che a distanza di mesi cominci a buttar fuori determinate tossine che ti fanno star male e il pericolo e' perdere la fiducia nel sistema e tornare al punto di partenza.
Alcuni poi si preoccupano del loro aspetto fisico vedendosi "magri" o "sciupati" ecc. e tornano indietro per questo.

In conclusione, Ehret sostiene che la transizione deve essere lunga e lenta e aveva le sue buone ragioni! :D
Saluti
Mauro
"Ho avuto un´ottima istruzione. Ci sono voluti anni per liberarmene." (anonimo?)
"How can I tell that the road signed to hell doesn´t lead up to heaven?" (Peter Hammill)
Alberto22

18 dicembre 2009, 17:43

Tutto va bene finche' ti senti bene, ma e' possibile che a distanza di mesi cominci a buttar fuori determinate tossine che ti fanno star male e il pericolo e' perdere la fiducia nel sistema e tornare al punto di partenza.
Alcuni poi si preoccupano del loro aspetto fisico vedendosi "magri" o "sciupati" ecc. e tornano indietro per questo.
Io sto dimagrendo, forse sembro sottopeso ma non mi preoccupo, il mio aspetto sembra migliorato...io credo che il corpo sa esattamente cosa deve fare e nel miglior modo possibile e sono anche convinto che cercherà di dare il miglior aspetto estetico possibile, il non plus ultra che luì può fare.

L'unico punto negativo di alti e bassi è sempre quella tristezza e malinconia che ha un po caratterizzato la mia infanzia
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13251
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

19 dicembre 2009, 11:06

Alberto22 ha scritto:L'unico punto negativo di alti e bassi è sempre quella tristezza e malinconia che ha un po caratterizzato la mia infanzia
La strada che porta fuori è quella che passa attraverso
Avatar utente
Antishred
Veterano
Veterano
Messaggi: 1286
Iscritto il: 16 giugno 2008, 6:00
Località: Torino

20 dicembre 2009, 14:38

A me viene voglia di pane o patate solo quando non mangio abbastanza frutta.
Provate a fare dei pasti ogni due ore, con frutta fresca a volontà, e vedete cosa succede. Non preoccupatevi dei due pasti, non muore nessuno. Alla sera invece la verdura va benissimo.

Ciaoo

Per Alberto: vedrai che andrà bene, e se verrà fuori qualche problema, sono sicuro che troverai una soluzione, dato che c'è sempre

:)
Meglio la direzione giusta che la velocità
Rispondi
  • Informazione