Igiene intima

La dieta di per sé, disintossica ed elimina il muco. Rimedi naturali possono facilitare il percorso.

Moderatore: luciano

Rispondi
Avatar utente
nosiel
Newbie
Newbie
Messaggi: 27
Iscritto il: 2 giugno 2007, 6:00
Località: Piacenza

2 giugno 2008, 16:10

Se non sono una ragazza può andare bene lo stesso?
Un consiglio che ti posso raccomandare è quello di usare la dotazione per l'enteroclisma per le lavande vaginali con "acqua di argilla". Per vedere tutte le proprietà dell'argilla vai su qualsiasi motore di ricerca e scopri le proprietà di questa sostanza. In pratica mescola in un contenitore, mezzo litro d'acqua con un cuchiao abbondante di argilla verde ventilata (in qualsiasi erboristeria, negozi naturali e farmacie). Gira il cucchiaio in senso orario per un minuto, lascia riposare dieci minuti poi versi nella sacca badando a non muovere troppo il deposito e poi esegui anche più volte al giorno fino a remissione del fatto. Non usare mai, con l'argilla, attrezzatura metallica. Buona fortuna.
Avatar utente
mesenger
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 202
Iscritto il: 12 dicembre 2007, 6:00
Località: Messina

2 giugno 2008, 20:23

Premetto che io non l'ho mai provato , una mia amica , non ehretista , ha travato molto giovamento da lavande interne con lo yogurt naturale , puoi provare , non credo che ti fara' male , dovrei avere qualche libro al riguardo , ma non so dove sia finito . :?
ciao
Avatar utente
cieliazzurri
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 164
Iscritto il: 14 ottobre 2006, 6:00
Località: Arco (TN)

3 giugno 2008, 0:00

Erics ha scritto:Ho letto che l'argilla ha davvero molte proprietà... pensate quindi che fare delle lavande interne possa esser utile? Ma soprattutto con che frequenza?

Per lavande interne vengono intese lavande del tratto cervice, collo dell'utero, avedo una "cistite", per cui nel tratto urinario, puoi creare una ambiente inadatto per questa con appunto l'acqua di argilla, con sciaqui esterni.
Se ti da fastidio prendi una cipolla, la tagli a fettine sottili e la metti in una garza, e chiudi a mo' di sacchetto. La tieni sul ventre tutta la notte all'altezza della vescica.
:P
Il mentale è anche espressione del nostro corpo, delle sue rigidità/fluidità.
Un corpo armonioso, flessibile, aperto, gioioso, rispecchia le caratteristiche di un mentale simile ad esso. Perciò qualche volta è più saggio agire che stare lì fermi senza fa
Avatar utente
betula
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 352
Iscritto il: 21 aprile 2008, 6:00
Località:

3 giugno 2008, 9:19

Prova a mescolare all'acqua calda dell'olio essenziale di Tea Tree e lavanda: dovrebbero aiutarti moltissimo :wink:
Avatar utente
Narayani
Veterano
Veterano
Messaggi: 719
Iscritto il: 10 agosto 2006, 6:00
Località:

3 giugno 2008, 10:33

Ciao, per l'igiene intima ho sempre usato solo acqua.

Mai avuto problemi. :D
Kissakie
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 67
Iscritto il: 30 dicembre 2005, 6:00
Località: Caluso (TO)

3 giugno 2008, 17:57

Ciao, io per l'igiene quotidiana uso acqua e bicarbonato, per gli episodi di cistite prendo l'equiseto in tavolette, 8 al giorno ai pasti per una settimana circa, mai fatto lavande vaginali...da un anno non ho più avuto questi problemi, continua con la dieta e vedrai che col tempo passa tutto... :wink:
Claudia
Avatar utente
luisa
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 218
Iscritto il: 22 aprile 2007, 6:00
Località:

4 giugno 2008, 8:58

Quando ho avuto la cistite ho trovato sollievo lavandomi con acqua tiepida e aceto, credo che sia perchè il PH durante la cistite sia basico e aiuto ad acidificarlo.
Buona giornata.
Avatar utente
puja
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 92
Iscritto il: 26 giugno 2006, 6:00
Località: liguria

5 giugno 2008, 13:59

acqua e bicarbonato.....aiutati con molti fermenti lattici......
Rispondi
  • Informazione