Latte e muco.

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
Tyler
Veterano
Veterano
Messaggi: 957
Iscritto il: 11 dicembre 2006, 6:00
Località: Catania
Contatta:

2 luglio 2008, 11:27

Sto leggendo in questi giorni un bellissimo libro dal titolo:
Latte e formaggio e sono rimasto molto colpito da questo passaggio che parla di muco.

Titolo del paragrafo:
La caseina è altamente collosa.
La caseina è la proteina del latte: è una sostanza a grana grossa molto densa che viene usata per fare una colla per il legno.
La caseina si coagula nello stomaco e forma dei grumi grandi, duri, densi e difficili da digerire senza i quattro stomaci dell'apparato digerente di una mucca. I residui della decomposizione batterica della caseina producono un muco spesso e filamentoso che si attacca alle mucose ostruendone i condotti.
Il latte di mucca produce più muco di qualsiasi altro cibo. Il muco spesso, denso e colloso blocca e irrita l'intero apparato respiratorio, ricopre l'interno del corpo e ne ostacola gli scambi di fluidi, inibisce fortemente le capacità escretorie, isola le membrane che secernono muco e favoriscono i malanni.
Il dottor Norman W. Walker, che ha 109 anni, dopo mezzo secolo di studi afferma che il principale fattore che scatena i problemi della tiroide è la caseina.

Effetti organici.
Gli effetti nocivi sul nostro organismo si manifestano all'inizio come accumuli di muco e grassi, che poi si condensano sotto forma di cisti, tumori ed infine di cancro.
Ritengo insomma che i latticini contribuiscano almeno all'80% dei problemi di salute tra cui cancro, tumori e cisti vari, quasi tutte le malattie della pelle, tutte le allergie, problemi uditivi, calcolosi, febbre da fieno e molte malattie mentali, sessuali come infertilità e insensibilità, oltre ad artriti, reumatismi ecc.

Credo possa essere interessante, il libro è fantastico e molto dettagliato.
Salutoni...Fabio.
Nessuno è più schiavo di chi è falsamente convinto di essere libero. E noi siamo tutti schiavi. Schiavi del SIGNORAGGIO.
Avatar utente
betula
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 352
Iscritto il: 21 aprile 2008, 6:00
Località:

2 luglio 2008, 12:21

Ce l'ho anche io ma non l'ho ancora iniziato.
Interessante l'associazione latticini-disturbi alla tiroide.
Guarda caso negli ultimi anni ne ho mangiati in quantità :roll:
E' ora di iniziarlo!
verth
Newbie
Newbie
Messaggi: 13
Iscritto il: 12 luglio 2007, 6:00
Località:

2 luglio 2008, 20:41

Vi decrivo questo fatto reale.
Nel mio paesello c'è un maestro di arti marziali che fino a 2 anni fà pur avendo più di 60 anni , per fisicità portamento e forza dava dei punti a tanti ventenni , trentenni e quarantenni. Improvvisamente non so perchè ha cominciato a nutrirsi esclusivamente di latticini ed è andato avanti per mesi fino ad ammalarsi.
Non so bene cosa ha preso ma adesso è rigido come un manico di scopa, cammina come uno zombie ed' è di un bianco cadaverico che fa paura.
Non so che informazioni aveva preso ma di sicuro gli sono state fatali.

Un salutone a tutto il forum...
"Secondo alcuni autorevoli testi di tecnica aeronautica, il calabrone a causa della forma e del peso del proprio corpo in rapporto alla superficie alare non potrebbe volare. Ma il calabrone non lo sa e continua a volare." (I. Sikorsky)
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

2 luglio 2008, 20:50

Interessante werth!

Magari qualcuno gli ha detto che essendo anziano doveva consumare latticini per mettere su calcio.

Prova a proporgli il libro!

Cosa è successo al tuo avatar? Hai messo su la bandiera bianca? Ti sei arreso?! :lol:
Avatar utente
parider
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 350
Iscritto il: 28 ottobre 2007, 5:00
Località: Provincia di Milano

2 luglio 2008, 21:03

Forse in una classifica di cibi più dannosi i latticini sarebbero al primo posto da quello che ho appreso.
Senza considerare il fatto che il latte viene da mucche malate perchè sottoposte a mungitura intensiva e poi latte e formaggi che la gente consuma abitualmente vengono sottoposti a varie lavorazioni industriali che lin rendono ancora più nocivi
Se l'ha fatto l'uomo, non mangiarlo!
Avatar utente
Tyler
Veterano
Veterano
Messaggi: 957
Iscritto il: 11 dicembre 2006, 6:00
Località: Catania
Contatta:

3 luglio 2008, 9:23

LordFeni ha scritto:se lo avessi saputo prima O.o'
L'importante è esserci arrivati... :wink:
parider ha scritto:Forse in una classifica di cibi più dannosi i latticini sarebbero al primo posto
Sono daccordo...a pari merito con lo zucchero forse...
Saluti...Fabio.
Nessuno è più schiavo di chi è falsamente convinto di essere libero. E noi siamo tutti schiavi. Schiavi del SIGNORAGGIO.
Avatar utente
Foca
Veteran
Veteran
Messaggi: 617
Iscritto il: 24 giugno 2008, 6:00
Località: Agliana Pistoia

5 luglio 2008, 23:40

Sono a chiedervi un parere.

La mia bambina mangia/beve molto latte, toglierle il latte sarebbe un trauma, in questo momento.
Mi potete consigliare un latte meno "nocivo"?
Avevo pensato a quello di capra, che dicono essere quello più vicino/simile al latte materno.

Saluti Patrizia
Avatar utente
Marcotico
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 105
Iscritto il: 20 ottobre 2006, 6:00
Località: Costa Rica

6 luglio 2008, 1:12

Si cara Patrizia, pare che il latte di capra sia il piu vicino al latte umano e quindo probabilmente il meno dannoso.
Eventualmente prova ad introdurre gradualmente quello di mandorla, facendoglielo provare magari a merenda.
Marco
La resistenza ad una nuova idea aumenta al quadrato della sua importanza.
Avatar utente
Foca
Veteran
Veteran
Messaggi: 617
Iscritto il: 24 giugno 2008, 6:00
Località: Agliana Pistoia

6 luglio 2008, 2:18

:wink: Grazie Marco, si farò questi due tentativi.

Povera figliuola....... con una madre che tutto il giorno parla della Dieta, della frutta, dei clisteri, del muco...... deve non sentirsi tanto normale :wink: :lol:

Patrizia
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

6 luglio 2008, 20:56

Foca ha scritto:...... deve non sentirsi tanto normale :wink: :lol:
Tieni che normale significa pertinente alla maggioranza, e oggi la maggioranza della popolazione ha a che fare con malattie e disturbi, quindi ben venga non essere normali! :D
Avatar utente
krishnacry
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 285
Iscritto il: 13 marzo 2008, 5:00
Località: torino

7 luglio 2008, 13:35

il bimbo(5 anni) della mia amica,vegetariano dalla nascita,vegano da qualche mese,ha subito preferito succhi e spremute al latte(lui lo beveva di kamut la mattina prima dell'asilo,ora non fa più colazione con carboidrati).in questi mesi i bimbi che conosco mi hanno stupito per il loro modo di adattarsi subito,senza i problemi che ci facciamo noi,alle nuove scelte alimentari.quindi cara Patrizia aspettati di tutto dalla tua bimba,ricordati che loro "ci vedono" più lungo di noi.
un'altra piccola (3 anni) non mangia mai nulla,il padre una sera le prepara la cena,lei la rifiuta,il padre non insiste la lascia fare,dopo un pò mentre guarda la partita sente il frigo aprirsi,va a vedere e la trova seduta per terra,in grembo alcuni pomodori,mentre se ne divora uno tutta concentrata!!!vi faccio notare che i genitori lasciano alla sua portata nel frigo la frutta che lei va a prendersi quando a fame!!
sono fenomenali questi esserini!!
ciao a tutti cry
la pace inizia con me
Avatar utente
Foca
Veteran
Veteran
Messaggi: 617
Iscritto il: 24 giugno 2008, 6:00
Località: Agliana Pistoia

8 luglio 2008, 9:47

Grazie Luciano, in affetti molto spesso, nella vita, come i salmoni, "sono andata contro corrente", e non mi è mai interressato essere/fare uguale agli altri, adesso poi a maggior ragione......

Grazie anche a te, krishnacry, ho conosciuto anche io un bambino che da piccolo prendeva i pomodori e se li mangava... così senza tagliare senza condire..... come fosse stato un frutto....e dire che allora lo guardavo un pochino sorpresa......

Avanti..... dritti verso la Guarigione, magari facendo qualche sbaglio, aiutandoci e confrontandoci, ma ....diritti verso l'obbiettivo, LA GUARIGIONE.

è da tempo che ho deciso di voler arrivare alla mia morte, IN SALUTE.

Grazie ancora a tutti per il vostro aiuto e preziosi consigli, anche a coloro che non ho nominato.

Patrizia :)
Rispondi
  • Informazione