gonfiori di pancia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Rispondi
cherryplum
Newbie
Newbie
Messaggi: 15
Iscritto il: 10 maggio 2008, 6:00
Località: Bologna

Sto seguendo da 3 settimane circa la dieta di transizione e ultimamente mi capita che mi si gonfi la pancia mentre sto mangiando, anche se mangio solo verdure cotte, o solo frutta. Con la verdura cruda non ci ho fatto caso. La cosa strana è che il gonfiore comincia appena mando giù qualche boccone, ancora prima di cominciare a digerirlo. Com'è possibile? La fermentazione non dovrebbe cominciare dopo la digestione? Forse ingoio dell'aria? Ma a me sembra di avvertirlo anche nell'intestino oltre che nello stomaco... :?
Ringrazio chi vorrà darmi qualche buon consiglio perchè è davvero molto fastidioso, mi manca il respiro da tanto che mi gonfio!

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13320
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

No saprei dirti, ipotizzo che fermenti con altri cibi già presenti o bevande, puoi dire cosa mangi oltre a frutta e verdura?
cherryplum
Newbie
Newbie
Messaggi: 15
Iscritto il: 10 maggio 2008, 6:00
Località: Bologna

Oggi ad esempio a colazione ho bevuto un caffè d'orzo,e verso le 10 un paio di fichi giganti, a pranzo zucchine cotte e pane di segale e a cena appena ho cominciato a mangiare il minestrone mi son gonfiata come un palloncino! Beh a sto punto lo prendo come un sintomo passeggro sperando che la nuova dieta mi faccia stare presto bene. Sicuramente ho molti vecchi residui nell'intestino che continuano a fermentare perchè questo è sempre stato un mio problema
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13320
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

Evita i minestroni, gonfiano come palloni! Faccio anche rima. :D

Poi con questo caldo.... e poi riduci la quantità di cibo.
Fatti piuttosto delle verdure al vapore o stufate. :wink:
Avatar utente
luisa
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 218
Iscritto il: 22 aprile 2007, 6:00
Località:

Mi permetto di ipotizzare che se prima della dieta senza muco, non eri una consumatrice di frutta e verdura c'è una sorta di non abitudine a questi cibi che danno spesso gonfiore in chi non ne è abituato. Così avevo letto o sentito da qualche parte, potrebbe essere così?
Buona giornata a tutti.
Avatar utente
Tyler
Veterano
Veterano
Messaggi: 957
Iscritto il: 11 dicembre 2006, 6:00
Località: Catania
Contatta:

luisa ha scritto:Mi permetto di ipotizzare che se prima della dieta senza muco, non eri una consumatrice di frutta e verdura c'è una sorta di non abitudine a questi cibi che danno spesso gonfiore in chi non ne è abituato. Così avevo letto o sentito da qualche parte, potrebbe essere così?
Il gonfiore dato dalla frutta è in genere solo momentaneo, dopo un paio d'ore ci si sente già sgonfissimi. Sono le verdure cotte (soprattutto se mangiate in grandi quantità) che tendono a far gonfiare. Cosa che in vece non succede con la verdura cruda. Il pane di segale in ogni caso contribuisce sicuramente a maggior ragione associato col cotto.
luciano ha scritto:e poi riduci la quantità di cibo.
Quoto. Quello può essere una delle concause.
Saluti...Fabio.
Nessuno è più schiavo di chi è falsamente convinto di essere libero. E noi siamo tutti schiavi. Schiavi del SIGNORAGGIO.
cherryplum
Newbie
Newbie
Messaggi: 15
Iscritto il: 10 maggio 2008, 6:00
Località: Bologna

Si in effetti prima mangiavo davvero malissimo, quasi niente frutta e verdura!
Proverò a seguire i vostri consigli mangiando più crudo e diminuendo un po' le quantità. Grazie a tutti!
Avatar utente
ginaty
Newbie
Newbie
Messaggi: 29
Iscritto il: 22 giugno 2008, 6:00
Località: provincia di Milano

anche io ho avuto lo stesso problema in questi ultimi giorni; ieri sera prima di andare a dormire ho fatto il clistere, e devo dire che stamattina mi sento meglio, meno gonfia!
Ciao a tutti
cherryplum
Newbie
Newbie
Messaggi: 15
Iscritto il: 10 maggio 2008, 6:00
Località: Bologna

Nei giorni scorsi sono andata un po meglio togliendo verdure cotte e pane, insomma mangiando solo frutta e insalate. Poi ieri il disastro! Sono stata invitata a casa di amici e non mi andava di rifiutare così ho pranzatoe cenato da loro: pasta a pranzo e pizza alla sera. Il risultato è che sono stata sveglia fino alle 3 di notte con un peso terribile allo stomaco, e una debolezza mai avuta prima, stamattina mi sento 1po meglio ma sono comunque stanchissima. Una volta digerivo benissimo ogni tipo di cibo schifezza , forse ora il mio stomaco non è più abituato a tanti cibi dannosi tutti insieme e reagisce così male? o tenta di liberarsi subito dei veleni metendoli in circolo? Ho un po di paura ora perchè mi aspettano 2 settimane di vacanza insieme a genitori, zii e nonni...e dovrò mangiare di tutto. Come farò??? :cry:
Dalla prossima estate andrò a convivere con il mio ragazzo e potrò portare avanti la mia transizione senza interferenze, ma ora non posso proprio. Dite che sia meglio rimandare per non stressare troppo il fisico inutilmente?
Avatar utente
Cosmonauta
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 555
Iscritto il: 29 gennaio 2008, 6:00
Località: Este

Ciao cherryplum :D

Beh, puoi sempre goderti il periodo tranquilla cercando di limitare i danni,
mangi quello che ti pare stando attenta ai cibi troppo collosi.

Questo se ce la fai, perchè è sempre meglio essere tranquilli per fare la transizione, sennò ci si stressa doppiamente e si sta male.
E poi con il caldo hai anche la scusa che si mangia più leggero, tipo frutta e verdura, che è qualcosa di normale anche per chi è fortemente onnivoro. :wink:

Vale sempre il suggerimento di non correre troppo in transizione, sennò le abbuffate sono inevitabili, e pesanti, te lo dico per esperienza personale... 8)

Tantissimi Auguri Cosmici! :D :o :D
"I veri piaceri della buona tavola sono quelli del surfista"
" Non siamo soli...ma stelle"

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Rispondi
  • Informazione