cottura a vapore

Questa sezione è sugli attrezzi da cucina.

Moderatore: luciano

Rispondi
Avatar utente
wilma
Newbie
Newbie
Messaggi: 16
Iscritto il: 14 ottobre 2006, 6:00
Località: Verona

3 novembre 2006, 7:48

vorrei sapere che ne pensate dell' elettrodomestico che cuoce a vapore elettrico. dovrebbe chiamrsi vaporiera. io ho il problema di aver una pausa pranzo ridotta e questo " AGGEGGIO" mi permetterebbe di impostare la mattina il tempo di cottura e trovare quando torno a casa le mie verdure belle e pronte e calde. che ne pensate ?
Voi cosa utilizzate per la cottura a vapore ?
grazie.
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

3 novembre 2006, 11:31

Io uso una pentola a pressione in cui inserisco un separatore bucherellato, sotto al quale metto due dita di acqua minerale naturale e sopra le verdure. Il tempo di cottura va dai 5 ai 20 minuti, per le verdure piu dure come certe zucche, ma ognuno deve trovare il tempo giusto per cuocere le verdure con la propria pentola e secondo il proprio gradimento, più cotte o meno cotte.

Penso che vada bene una vaporiera elettrica con temporizzatore. Se temi l'inquinamento elettromagnetico penso che sia una goccia nel mare, ormai siamo immersi nei campi elettromagnetici artificiali. :(

Luciano :D
Vinnie

30 novembre 2006, 3:35

Come la vaporiera ci stanno pure ste cose http://www.elwattshop.it/product.php?idx=41 , non sò la differenza (oltre che cuoce pure ad aria calda), ciao.
P.s. in germania costano un terzo del prezzo italiano. (da ebay......)
Avatar utente
sidelait
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 63
Iscritto il: 30 ottobre 2007, 5:00
Località: Prov VARESE

12 dicembre 2007, 11:27

...con un anno di ritardo, ne ho trovata una con 2/3 piani di cottura (elettrica) in un centro commerciale al prezzo stracciato di 28€ euro.... si vede che non le compra nessuno, e allora me la son presa io :lol:
Avatar utente
giuli
Newbie
Newbie
Messaggi: 36
Iscritto il: 1 novembre 2007, 5:00
Località: varese/perugia

12 dicembre 2007, 12:54

domanda:come togliete lo strato di calcare che si forma specialmente nella pentola inferiore??il semplice detersivo non basta!
Vinnie

25 febbraio 2008, 16:42

Il residuo dipende da quanto è mineralizzata l'acqua (e ovviamente dai liquami rilasciati da ciò che si è cotto). In genere quando uso la pentola a pressione utilizzo il cestello per cuocere a vapore (a parte le eccezioni) e quindi avvantaggiato da questo uso la stessa acqua che bevo che è a basso residuo fisso. In pratica fa meno calcare, un altro consiglio che ti posso dare è quello di lavare subito la pentola a fine cottura per rendere più facile la pulizia.
Comunque l'aceto è un buon anti calcare anche se lo devi lasciare per un pò di tempo.

P.s. quel fornellino elettrico multipiano a convenzione com'è? pregi e difetti?
Rispondi
  • Informazione