buona notte, buona notte intestino

La dieta di per sé, disintossica ed elimina il muco. Rimedi naturali possono facilitare il percorso.

Moderatore: luciano

Rispondi
Avatar utente
zucchina
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 125
Iscritto il: 22 settembre 2008, 6:00
Località: catania

3 ottobre 2008, 14:16

Ciao a tutti,

vorrei chiedervi se vi è capitato che dopo aver fatto un eneroclisma prima del digiuno di 36 h e un altro alla fine, alla ripresa dell'alimentazione l'intestino non ne vuole sentire più per due, tre giorni di fare il suo dovere ? :roll:

Riprende la sua attività quasi a malavoglia e con stitichezza.

Il piccolo digiuno lo faccio con centrifugati freschi, succhi bio, fermenti lattici.

La mia alimentazione è la dieta di transizione con qualche fermata.

Cosa debbo fare?

Grazie a chi mi risponde. Baci.
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

3 ottobre 2008, 14:34

zucchina ha scritto:Ciao a tutti,

vorrei chiedervi se vi è capitato che dopo aver fatto un eneroclisma prima del digiuno di 36 h e un altro alla fine, alla ripresa dell'alimentazione l'intestino non ne vuole sentire più per due, tre giorni di fare il suo dovere ?
Riprende la sua attività quasi a malavoglia e con stitichezza.

Cosa debbo fare?
Continuare a fare i clisteri fino a quando la situazione si risolve.

Il fatto è che il corpo non ha ancora preso il ritmo corretto dopo anni di dieta errata e occorre aiutarlo e i clisteri sono la soluzione.
Avatar utente
celestia
Veteran
Veteran
Messaggi: 627
Iscritto il: 11 giugno 2008, 6:00
Località: Cagliari
Contatta:

4 ottobre 2008, 11:24

@ Zucchina
Possono aiutarTi le fibre, liquide o in opercoli, anch'io ho avuto il Tuo problema e l'ho risolto con le fibre, però non preoccuparti troppo, altrimenti scateni neurormoni e peggiori, l'intestino è sotto il controllo del sistema nervoso simpatico e quindi reagisce alle preoccupazioni, se vuoi un consiglio da amica rilassati e non concentrare troppo l'attenzione sulla quantità, vedrai che piano piano il tuo fisico reagirà bene al clistere
Con simpatia
Celestia


"Se dovessi convincermi di qualcosa ne resterei prigioniero. Grazie, preferisco il dubbio."
Avatar utente
zucchina
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 125
Iscritto il: 22 settembre 2008, 6:00
Località: catania

6 ottobre 2008, 9:45

Grazie Celestia , grazie Luciano
per i vostri consigli; meno male che ci siete voi tutti del forum
sennò con chi si potrebe parlare mai dei nostri piccoli problemi durante il nuovo cammino intrapreso?

Certo sarebbe bello se qualche medico alternativo si decidesse non solo a studiare, rivedere e perchè no integrare ai giorni nostri la dieta di ehret in modo da poter monitorare tutti coloro che intendono intraprendere la via della guarigione. :D

Me lo auguro.

Ciao!!!!
Rispondi
  • Informazione