Nodulo o Ciste all'ano?

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Rispondi
Avatar utente
Foca
Veteran
Veteran
Messaggi: 616
Iscritto il: 24 giugno 2008, 6:00
Località: Agliana Pistoia

Salve a tutti.
Ringrazio anticipatamente tutti coloro che potranno aiutarmi con consigli per questo "problema".

Sono due giorni che mi sono accorta di avere un piccolo "nodulo" oppure una piccola "ciste" all'ano, per intenderci al posto di una emorroide. 8O
E' rotonda piccola e dura.

Naturalmente non mi sono spaventata e nemmeno ho pensato di andare dal "medico", sono tranquilla perchè so di poter contare su di voi. :roll:


Sono sicura che mi aiuterete a fare la diagnosi e mi saprete consigliare sul da farsi. :wink: Grazie!!!

Patrizia
Avatar utente
sibillina
Veterano
Veterano
Messaggi: 810
Iscritto il: 28 maggio 2008, 6:00
Località: lugano

Ciao Foca, io ti consiglio di mettere subito l'argilla. Io la uso per piccole cisti all'inguine e se ne vanno perchè l'argilla assorbe le tossine
Tutto è difficile prima di essere semplice.
Thomas Fuller
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13262
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

Foca ha scritto:Sono sicura che mi aiuterete a fare la diagnosi e mi saprete consigliare sul da farsi. :wink: Grazie!!!

Patrizia
Nessuno su questo forum è autorizzato a fare diagnosi, dato il monopolio in mano al sistema medico.

In ogni caso ognuno può rendere a conoscenza di altri delle proprie esperienze.

Col tempo la dieta aggiusta le cose, e alcuni accorgimenti dalla natura come le erbe, l'argilla ecc. possono aiutare ulteriormente. :D
Avatar utente
Foca
Veteran
Veteran
Messaggi: 616
Iscritto il: 24 giugno 2008, 6:00
Località: Agliana Pistoia

Grazie Sibillina, certo .....perchè non ci ho pensato da sola? :(
Avrei dovuto, visto che l'ho in casa e me la bevo tutte le mattine. :roll:

Pazienza.... anche il Dott. Ehret dice, ad un certo punto del libro, che dopo la guarigione anche i PENSIERI sono più chiari, più logici, insomma... più buoni.

Ho già iniziato ad applicarla localmente nei prossimi giorni vi farò sapere, sicuramente l'Argilla manderà indietro "il male" che dovrà trovare un'altra via d'uscita. :wink:

Grazie ancora Sibillina.
Avatar utente
Foca
Veteran
Veteran
Messaggi: 616
Iscritto il: 24 giugno 2008, 6:00
Località: Agliana Pistoia

Si, grazie anche a te, Luciano, per il tuo intervento.
E' una frase un po bislacca, insomma fa parte di quei pensieri o discorsi "poco chiari" che descrivevo prima, ma che con il tempo andranno migliorando.

In effetti volevo dire che aspettavo vostri consigli, suggerimenti ecc.

:wink: Grazie ancora per il tempo che mi avete dedicato. :lol:
Avatar utente
mauropud
Veterano
Veterano
Messaggi: 2001
Iscritto il: 22 luglio 2006, 6:00
Località: Milton Keynes

Foca ha scritto: Sono due giorni che mi sono accorta di avere un piccolo "nodulo" oppure una piccola "ciste" all'ano, per intenderci al posto di una emorroide. 8O
E' rotonda piccola e dura.
Io avevo una ciste in un posto li' vicino, nel coccige, da almeno 16 anni, ma poteva anche essere li' dallanascita secondo qualcuno.
Dopo 2 anni di dieta di transizione e' sparita! :D
Saluti
Mauro
"Ho avuto un´ottima istruzione. Ci sono voluti anni per liberarmene." (anonimo?)
"How can I tell that the road signed to hell doesn´t lead up to heaven?" (Peter Hammill)
Avatar utente
Foca
Veteran
Veteran
Messaggi: 616
Iscritto il: 24 giugno 2008, 6:00
Località: Agliana Pistoia

Vorrei aggiornarvi sul nodulo. La MERAVIGLIOSA e non MIRACOLOSA, argilla sta attirando le tossine, il nodulo si è notevolmente ridotto.
Sono veramente stupita. Non che io avessi dubitato delle sue qualità, ma non credevo che potesse agire così velocemente.

Uno dei giorni appena trascorsi avevo sentito il NODULO addirittura ingrandito, come se ci fosse stata una "reazione" all'interno, ma subito dopo ho iniziato a sentire che stava cambiando, che si stava rimpiccolendo.

Sono fiduciosa e penso che a breve potrò comunicarvi la scomparsa del nodulo.
Grazie ancora per i consigli e suggerimenti.
:wink:
Avatar utente
Felix
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 417
Iscritto il: 25 settembre 2008, 6:00
Località:

io ho una piccola ciste sotto l'ascella... che il medico mi aveva detto che se non mi da problemi di lasciarla li tanto è benigna.. e di questo VOGLIO (per rassicurarmi) crederci hehehe...

Ora che sono da qualche settimana in depurazione la mia cisti si è arrossata e mi fa un po male...

provo anche io l'argilla che tanto l'avevo presa per berne l'acqua alla mattina... ma come la metto sotto l'ascella? :P spiegatemi
Avatar utente
sibillina
Veterano
Veterano
Messaggi: 810
Iscritto il: 28 maggio 2008, 6:00
Località: lugano

Ciao Felix,vedi se trovi dei grossi cerotti xchè l'ascella è un punto un po' difficile altrimenti quando sei a casa metti l'argilla su un pezzo di stoffa e mettiti una maglietta molto stretta di modo che rimanga ferma.
ricordati che è da cambiare ogni due ore, anche prima se si secca e la devi buttare.
tu hai comprato quella da bere che puoi comunque usare anche per gli impacchi ma immagino costi di piu'. c'è quella proprio per impacchi venduta in confezioni grosse! :wink:
Tutto è difficile prima di essere semplice.
Thomas Fuller
Avatar utente
Felix
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 417
Iscritto il: 25 settembre 2008, 6:00
Località:

si l'ho vista la confezione grossa però mi dicevano che quella ventilata la posso utilizzare ugualmente per fare gli impacchi

quel che volevo capire è... una volta presa l'argilla per fare l'impacco cosa devo fare? bagnarla un minimo in modo che si crei una poltiglia?
Avatar utente
sibillina
Veterano
Veterano
Messaggi: 810
Iscritto il: 28 maggio 2008, 6:00
Località: lugano

ah, ok: metti l'argilla in una ciotola di materiale naturale possibilmente (no plastica o alluminio) aggiungi acqua possibilmente di fonte (vabbè io uso quella del rubinetto ma se uno ha la possibilità...) e gira con un cucchiaio di legno, fai una consistenza tipo crema e mettine un po' su un pezzo di stoffa (possibilmente bianco, anche li' x evitare che siano tessuti colorati cancerogeni tipo quelli cinesi x intenderci..).
lascia sul pezzo di stoffa una decina di minuti a perdere l'acqua in eccesso e appplica!
Tutto è difficile prima di essere semplice.
Thomas Fuller
Avatar utente
Foca
Veteran
Veteran
Messaggi: 616
Iscritto il: 24 giugno 2008, 6:00
Località: Agliana Pistoia

Ecco l'epilogo del nodulo. L' Argilla lo ha portato via completamente.
Non c'è più!! :wink: Nella zona circostante è tutto a posto.

:) :D :D :lol: :lol:

Patrizia
"Dammi la possibilità di eliminare, di riparare, con il meccanismo del corpo!" "Trova il tempo di rimanere "ammalato" per alcuni giorni o settimane, e io ti aiuto! <<Rimani fermo, tranquillo, riposa, dormi e NON MANGIARE!>>"
Avatar utente
sibillina
Veterano
Veterano
Messaggi: 810
Iscritto il: 28 maggio 2008, 6:00
Località: lugano

Ciao Patrizia, per curiosità mi puoi dire i tuoi tempi di applicazione?
Tutti i giorni, tutto il mese, quante volte al giorno?

Perchè alla mia amica era andata via la ciste in una settimana o anche meno.

grazie
Alessandra :wink:
Tutto è difficile prima di essere semplice.
Thomas Fuller
Avatar utente
Foca
Veteran
Veteran
Messaggi: 616
Iscritto il: 24 giugno 2008, 6:00
Località: Agliana Pistoia

Certo che te lo posso dire. :)

TUTTI i giorni, TUTTO il mese, la sera prima di andare a dormire, al mattino ( appena alzata), poi tornata da camminare, fatta la doccia (diciamo intorno alle 10,00) e sicuramente ancora un'altra volta in tutto il pomeriggio.

Sicuramente 4 o 5 volte al giorno.

Chissà, forse dipenderà anche dal tipo di tossine ( insomma i veleni ) che c'erano dentro.
Tanto per dire... ho un bel "bubbone" sul collo, in cima alle spalle, metto l'argilla anche l'ì con la stessa frequenza, ma vedo che resiste, anche se è abbastanza diminuito.

Certo io non l'ho presa "di punta" insomma mi sono curata con tranquillità.
Probabilmente ognuno di noi avrà dei tempi di risposta diversi.

:) Patrizia vi saluta :lol:
"Dammi la possibilità di eliminare, di riparare, con il meccanismo del corpo!" "Trova il tempo di rimanere "ammalato" per alcuni giorni o settimane, e io ti aiuto! <<Rimani fermo, tranquillo, riposa, dormi e NON MANGIARE!>>"
Rispondi
  • Informazione