Quantitá frutta secca

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante.

Moderatore: luciano

Rispondi
xavier
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 383
Iscritto il: 30 marzo 2008, 6:00
Località: Udine - Italia
Contatta:

Con quale frequenza si puó mangiare la frutta secca (noci, mandorle..ecc)??
E quanti grammi + o meno? So che Ehret dice solo in inverno e con parsimonia...ma di quantitá non so..io quando la mangio, mi mangio sempre un 50gr circa e lontano da frutta fresca, magari mischiata a qualche insalata o verdura cotta. É troppa la quantitá?
Grazie in anticipo x chi risponde1 :D :D :D
Avatar utente
clorenzo
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 180
Iscritto il: 9 marzo 2009, 5:00
Località: Torreglia (PD)

La Frutta secca come dice EHRET è consigliata più d’inverno e chiaro…
per il quantitativo sarebbe 3 noci o 7-8 nocciole al giorno …non di più
questo perché contengono troppe proteine se fate attenzione ai cibi
di EHRET nel suo libro sono tutti al di sotto dello 2 in percentuale per 100 g.
mentre noci secche proteine andiamo al 14,3 --- nocciole 13,8
per la nostra cura non vanno bene più di tanto
Un consiglio personale per mangiare noci e pinoli senza recare troppo d’anno
-Prendete il gambo di 4 sedani piccoli verdi
-Una trentina di foglie di basilico
-5-6 gambi di prezzemolo
-4 noci o 7-8 nocciole
-Un cucchiaio di pinoli
-Un bicchiere di olio di oliva
-La premuta di un limone
-Consiglio tenere in frigo
-E prodotti bio
Frullate il tutto e conditevi la vostra insalata verde con 2 o 3 cucchiai di questa salsa
o altro cetrioli- pomodori il cappuccio ecc. aggiungendo soltanto un po’ di sale
Evitate cosi il anche problema dell’aceto
Mangiate assieme una due fette di crackers di segala non di più.
:wink: :wink: Lorenzoc
Rispondi
  • Informazione