"latte"

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante.

Moderatore: luciano

smilla
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 100
Iscritto il: 23 settembre 2008, 6:00
Località: milano

nella stagione fredda bevo molte bevande calde. tè, caffè lungo, ma anche surrogati. il fatto è che le amo "macchiate", ma tra latte di soia (ho letto tutto!), quello di riso (che produce un sacco di muco), e tanti altri (non sopport quello vaccino) non so quale scegliere. Conviene buttarsi su quinoa o miglio? Ne metto davvero solo un goccio, ma bevendo molte tazze di "roba calda" al giorno alla fine la quantità non è irrilevante...
Avatar utente
Felix
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 417
Iscritto il: 25 settembre 2008, 6:00
Località:

madai? fanno anche il latte di quinoa e miglio? non sapevo!
Avatar utente
starmax
Newbie
Newbie
Messaggi: 40
Iscritto il: 5 maggio 2008, 6:00
Località: milano

Smilla, scusa ma non posso aiutarti, pero una cosa posso dirti non bere più caffe.
smilla
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 100
Iscritto il: 23 settembre 2008, 6:00
Località: milano

sissì felix! qui a milano si trovano sia al natura sì che nei tre "centro botanico", oltre ad altre negozzietti vari... il sapore è un po' strano, quello di quinoa è un po' più acidulo rispetto al riso. ma pur di "macchiare"...

per quanto riguarda il caffè, caro/a starmax, è davvero l'unica cosa a cui non riesco a rinunciare al 100%. mi puoi togliere tutto, cioccolato, pasta...pure il salmone a cui proprio non pensavo di riuscire a rinunciare...ma quella tazzina di caffè...il profumo nell'aria...la sosta al bar di prima mattina (non ditemi che l'orzo è uguale perchè non è vero!)...le pause che scandiscono la giornata...il dek prima di andare a nanna... rispetto a prima però, ne bevo uno o massimo due normali e il terzo allungatissimo con acqua. gli altri dek! dopo tutto questo...ma perchè no al caffè? è così nocivo?
Avatar utente
sandrod
Veterano
Veterano
Messaggi: 716
Iscritto il: 19 ottobre 2007, 6:00
Località: santena (to)

"avere il tempo… poter scegliere, non sapere dove si va e andarci lo stesso" Bernard Moitessier
Avatar utente
celestia
Veteran
Veteran
Messaggi: 627
Iscritto il: 11 giugno 2008, 6:00
Località: Cagliari
Contatta:

Ciao Smilla
Per quanto riguarda il caffè so che condiziona negativamente il G.H., ma se Tu non hai problemi di questo tipo non dovresti avere controindicazioni, so di persone che usano il caffè come lassativo, perchè 2 al giorno le fanno andare in bagno, però può essere un fatto soggettivo, e dunque non estendibile a tutti.
Prova a diminuire gradualmente magari scendendo ad uno al giorno, così è più facile non dipenderne.
Con simpatia
Celestia
"Il problema dell´umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi" B. Russell -
Il più redditizio dei commerci è comprare gli uomini per ciò che valgono e rivenderli per ciò che credono di valere
Avatar utente
Marcotico
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 105
Iscritto il: 20 ottobre 2006, 6:00
Località: Costa Rica

cara smilla, se devi macchiare, usa il latte di mandorle, di tutti e' il meno nocivo
... ed e' anche facile da fare in caso non lo trovi in vendita

ciao
marco
La resistenza ad una nuova idea aumenta al quadrato della sua importanza.
smilla
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 100
Iscritto il: 23 settembre 2008, 6:00
Località: milano

ciao marcomex, pensa che lìho acquistato proprio stamattina (prima di leggere il msg!). Ma come si fa in casa?!?
Avatar utente
Marcotico
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 105
Iscritto il: 20 ottobre 2006, 6:00
Località: Costa Rica

farsi il latte di mandorle e' molto facile
prendi una tazza di mandorle crude (non tostate) e le lasci in ammollo ( con acqua buona ) per 24 o 36 ore
dopodiche' frulli molto finemente il tutto, utilizzando l'acqua in cui sono state in ammollo
a questo punto lo devi filtrare, usando una tela a maglia media, tipo tela di sacco o iuta.
personalmente non filtro nulla, anche se tuttavia risulta un po grumoso
non ho ancora trovato una ricetta per riutilizzare lo "scarto", se a qualcuno viene in mente qualcosa......
ciao
marco
La resistenza ad una nuova idea aumenta al quadrato della sua importanza.
carlazzo
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 84
Iscritto il: 24 marzo 2011, 5:00
Località:

Marcotico ha scritto:farsi il latte di mandorle e' molto facile
prendi una tazza di mandorle crude (non tostate) e le lasci in ammollo ( con acqua buona ) per 24 o 36 ore
ciao sapresti dire quali sono le proporzioni tra mandorla e acqua?
Avatar utente
Marcotico
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 105
Iscritto il: 20 ottobre 2006, 6:00
Località: Costa Rica

dipende da quanto vuoi annacquare il latte, direi pero che la proporzione 3 a 1 e' buona, assicurati che le mandorle siano crude, a volte le pastorizzano
ciao
La resistenza ad una nuova idea aumenta al quadrato della sua importanza.
carlazzo
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 84
Iscritto il: 24 marzo 2011, 5:00
Località:

Marcotico ha scritto:direi pero che la proporzione 3 a 1 e' buona
quindi 3 parti di mandorla per una parte di acqua?
Avatar utente
Marcotico
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 105
Iscritto il: 20 ottobre 2006, 6:00
Località: Costa Rica

no, il contrario, pero ti direi di fare un paio di prove, anche con meno acqua, tipo 1 a 1 o 2 acqua 1 mandorle
La resistenza ad una nuova idea aumenta al quadrato della sua importanza.
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13302
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

Quando leggo questi nomi, Località: Hamacas,San Vito,Puntarenas, Costa Rica mi fai venire voglia di mollare tutto e partire! :lol:
Avatar utente
Marcotico
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 105
Iscritto il: 20 ottobre 2006, 6:00
Località: Costa Rica

..ti aspetto...sto piantando decine di alberi da frutta...per non parlare della verdura...
La resistenza ad una nuova idea aumenta al quadrato della sua importanza.
Rispondi
  • Informazione