Dolori al fegato

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

xavier
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 386
Iscritto il: 30 marzo 2008, 6:00
Località: Udine - Italia
Contatta:

31 dicembre 2008, 0:31

Ciao amici! Stasera x cena ho cenato dei datteri, abbastanza...e dopo la cena ha iniziato a farmi male, tipo fitte il fegato...credo sia quello, in basso a destra...anche ora che magari mi piego mi fa un pó male! Che siano stati i datteri? Oltre a questa cena di datteri, x motivi di comoditá dal 26 al 29 ho mangiato solo frutta essiccata e secca tipo fichi, datteri e noci brasiliane! Ero in vacanza a Madrid e x girare mi andava bene mangiare in quel modo...che sia la frutta essiccata che mi abbia fatto qualcosa al fegato? Boh....ah, oltre a questo, quando facevo pipí in quei giorni, era molto torbida e scura, proprio un giallo denso....erano tossine che se ne andavano? Cosa intende Ehret quando dice che solo una persona di buona costituzione forte potrebbe sopportare 3/4 gg di sola frutta essiccata? Comunque non capisco quel dolorino li del fegato....
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

1 gennaio 2009, 23:31

xavier ha scritto:Oltre a questa cena di datteri, x motivi di comoditá dal 26 al 29 ho mangiato solo frutta essiccata e secca tipo fichi, datteri e noci brasiliane!
Credo che il modo in cui ti sei alimentato in quei giorni possa essere la causa.

La frutta secca ed essiccata dovrebbero essere consumate come alimenti complementari, non come la totalità del pasto.
Avatar utente
LAj
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 428
Iscritto il: 2 luglio 2008, 6:00
Località: Avellino

1 gennaio 2009, 23:47

Io sono esperto di dolori al fegato
e la prima volta che mi è capitata quest'esperienza aveva mangiato solo datteri.

Se mangio frutta secca alla fine del pasto non avverto fastidi.
"Il dio più venerato è Mercurio: ne hanno moltissimi simulacri. Lo ritengono ...guida delle vie e dei viaggi" G. Cesare
xavier
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 386
Iscritto il: 30 marzo 2008, 6:00
Località: Udine - Italia
Contatta:

2 gennaio 2009, 1:10

Si anche io penso questo...ma pensavo che alla fine la frutta essiccata é frutta fresca senza acqua no? Quindi xché andrebbe mangiata solo come supporto e non anche come pasto? X la frutta secca potrei capire, ma x la essiccata non capisco...
Avatar utente
parider
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 350
Iscritto il: 28 ottobre 2007, 5:00
Località: Provincia di Milano

2 gennaio 2009, 9:11

Devi comunque considerare che di fatto la frutta essiccata non è qualcosa di propriamente "naturale".
Ad esempio i fichi freschi sono altamente ricchi di acqua, quelli secchi sono molto concentrati quindi magari quando hai fame ne riesci a mangiare molti di più come numero di quanti ne mangeresti freschi (magari non è così invece).
Quindi ne mangi di più ed inoltre non contengono tutta l'acqua che dovrebbero contenere e quindi non hanno la stessa digeribilità.
Poi magari non c'entra nulla ed in verità hai avuto dolori al fegato perchè la frutta essiccata è altamente disintossicante in quanto appunto concentrata, non saprei.

Dipende poi da quanto spesso fai uso di frutta essiccata e secca rispetto ad altri cibi, se mangi quasi sempre in questo modo rispetto a quanto fai uso di verdure e frutta fresca non sarebbe il massimo.

Devo comunque ammettere che anche a me piace tantissimo mangiare datteri o fichi secchi assieme a noci varie, lo trovo molto gustoso.
Però in genere non mangio solo quello ma per esempio prima mi mangio delle arance (frutta fresca ricca di acqua) poi dopo una mezzoretta mi mangio i datteri con le noci masticati assieme.
Così mi sa che dovrebbe essere meglio forse perchè prima fai il pieno d'acqua con la frutta fresca e dopo mangi qualcosa di più concentrato.

Infine magari dipende proprio dal cibo che hai mangiato.
I datteri ed i fichi secchi erano al naturale senza aggiunta di nessun conservante o di qualche glassa per dolcificarli (come avviene spesso per i datteri non biologici)?
Se l'ha fatto l'uomo, non mangiarlo!
xavier
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 386
Iscritto il: 30 marzo 2008, 6:00
Località: Udine - Italia
Contatta:

2 gennaio 2009, 11:43

Ciao Parider. Io é un periodo che la sera mangio quasi sempre frutta essiccata..xó x sentirmi bene, senza fame intendo, mi mangio sempre sui 400g circa di datteri, o fichi secchi....alla fine sembra tanto, ma é come se mi mangiassi 2/3 mele, intendo x quantitá...e cosí mi sazio bene ma senza esagerare. Poi magari ci mastico qulche noce del Brasile o noci insieme...e lo trovo pure digeribile!! Mentre a pranzo sempre frutta fresca o insalate/verdure cotte. Solo quando ero a Madrid x motivi di comoditá ho mangiato x 4 gg solo frutta secca/essiccata! Comunque datteri o fichi secchi sono naturalissimi e senza additivi aggiunti....io credo che mi abbiano magari fatto quacosa di disintossicante, mah....poi la pipí era molto scura in quei giorni, come quando ci si libera da tossine...peró ora proveró a mangire frutta fresca o verdure anche la sera...e meno volte la frutta essiccata...diciamo che preferisco fare pasti o solo di frutta fresca o solo di essiccata. Grazie comunque. Ciao
:D :D :D
Avatar utente
braveheart
Veterano
Veterano
Messaggi: 806
Iscritto il: 29 aprile 2008, 6:00
Località: prov. Como
Contatta:

2 gennaio 2009, 23:30

Ciao xavier,
anch'io ora che siamo in inverno consumo dei pasti serali con solo frutta secca - essiccata , pero' con quantita' molto ridotte, per farti un esempio circa 150 g di datteri + 50 g di mandorle (..all'inizio ascoltavo il corpo e la sensazione di sazieta', poi per farmi un' idea li ho pesati ).

Direi che mi trovo molto bene e non ho mai avuto nessun fastidio, al mattino non ho mai fame e quando li mangio a mezzogiorno arrivo a sera tranquillamente, a volte praticando anche attivita' fisica nel pomeriggio.

Secondo me 400 g di datteri sono veramente tanti, troppi zuccheri in una volta sola..tieni presente che dovresti mangiare circa 30 mele per assumere la stessa quantita' di zuccheri (..poi ricorda che, come dice Ehret, anche il cibo naturale in eccesso è dannoso ).

Ti consiglio di ridurre le quantita' e mischiare sempre con frutta secca o anche futta fresca, poi ascolta sempre i segnali che ti manda il tuo organismo.
"Sta a ciascuno di noi scegliere se abbandonare la Terra e porre le nostre speranze in un'arca di Noe' spaziale o convertire la Terra nel paradiso terrestre che era in origine."
M. Fukuoka
xavier
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 386
Iscritto il: 30 marzo 2008, 6:00
Località: Udine - Italia
Contatta:

3 gennaio 2009, 0:16

Si hai ragione, son tanti...ma mangio fino a saziarmi, non continuo a mangiarne ancora se non ne ho voglia e mi sento ok, apparte l'altra sera che mi era venuta quella roba al fegato....comunque da ora proveró a farne di meno di pasti di sola frutta essiccata...ne faró di + di fresca. Xó é cosí buona cavolaccio... :( :(
Ah, Ehret dice che non va bene mischiare frutta fresca con la frutta secca. Lo stesso discorso vale anche x la verdura + frutta secca? Alla fine ha acqua come la frutta...dite che non va bene? Lo chiedo xché mi piace mangiare la verdura con un pói di noci, ma non sono sicuro se vada bene...
Ciao!
Avatar utente
braveheart
Veterano
Veterano
Messaggi: 806
Iscritto il: 29 aprile 2008, 6:00
Località: prov. Como
Contatta:

3 gennaio 2009, 0:41

..mah, non so se vada bene o meno, comunque l' acqua delle verdure ed i grassi della frutta essiccata non si combinano al meglio.

E' solo un discorso di digestione..il nostro organismo durante questa fase impiega diverse energie, quindi meglio si combinano gli alimenti e meglio si digeriscono :wink:
"Sta a ciascuno di noi scegliere se abbandonare la Terra e porre le nostre speranze in un'arca di Noe' spaziale o convertire la Terra nel paradiso terrestre che era in origine."
M. Fukuoka
Avatar utente
Antishred
Veterano
Veterano
Messaggi: 1286
Iscritto il: 16 giugno 2008, 6:00
Località: Torino

3 gennaio 2009, 19:37

Se proprio non riesci a rinunciare ai datteri, potresti lasciarli in ammollo qualche decina di minuti, così gli zuccheri si diluiscono un po'.
Oppure questo dolore è semplicemente dovuto all'eccessiva quantità, infatti il fegato può risentirne se si mangiano troppi zuccheri.
D'altra parte, ridurre queste quantità è difficile, soprattutto per la squisitezza di certi frutti essiccati.
Per quanto mi riguarda, ultimamente mangio spesso l'uvetta, che è piccola e leggera e sembra di mangiarne tanta ma in realtà "sgranocchiandola" se ne consuma meno di quello che sembra.

Saluti

Carlo
Meglio la direzione giusta che la velocità
xavier
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 386
Iscritto il: 30 marzo 2008, 6:00
Località: Udine - Italia
Contatta:

4 gennaio 2009, 16:27

"Però in genere non mangio solo quello ma per esempio prima mi mangio delle arance (frutta fresca ricca di acqua) poi dopo una mezzoretta mi mangio i datteri con le noci masticati assieme.
Così mi sa che dovrebbe essere meglio forse perchè prima fai il pieno d'acqua con la frutta fresca e dopo mangi qualcosa di più concentrato."

Parider, tu dici che prima mangi arance e dopo una mezzoretta mangi datteri+noci. Ma scusa, allora tu mischi la frutta acida con dolce? E anche la acquosa con la secca? Ma non sono abbinamenti buoni mi sembra di aver capito...xché poi alla fine mezzora non é nulla, e nello stomaco si mescola tutto insieme comunque....non so, correggimi se sbaglio!
Dici che se mi mangio delle mele, dopo mezzora potrei mangiarmi delle noci x esempio? Ciao

:D :D
Avatar utente
parider
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 350
Iscritto il: 28 ottobre 2007, 5:00
Località: Provincia di Milano

4 gennaio 2009, 16:35

Secondo me mezzora è sufficiente se mangi frutta fresca ad alto contenuto di acqua e quindi velocemente digeribile.
Soprattutto se dopo mangi altro cibo crudo e non cose come amidi cotti (tipo patate o cereali)
Ultima modifica di parider il 4 gennaio 2009, 17:09, modificato 1 volta in totale.
Se l'ha fatto l'uomo, non mangiarlo!
xavier
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 386
Iscritto il: 30 marzo 2008, 6:00
Località: Udine - Italia
Contatta:

4 gennaio 2009, 16:53

Ah ok...beh se non hai nessun tipo di disturbo...allora inizieró anche io a mangiarmi qualche noce dopo un pó che ho mangiato la frutta fresca...ciao e grazie!!
Avatar utente
Antishred
Veterano
Veterano
Messaggi: 1286
Iscritto il: 16 giugno 2008, 6:00
Località: Torino

5 gennaio 2009, 11:14

...Eppure qui mi viene in mente quella parte del libro dove dice che sarebbe meglio mangiare la frutta essiccata e dopo quella fresca. Se non ricordo male è nella parte della "dieta delle 8 settimane" quando dice qualcosa come "d'estate, un solo tipo di frutta fresca, d'inverno, si può masticare della frutta secca assieme a mele o arance - mangiare prima la frutta secca". E in altre parti del libro non dice il contrario. Ora, è ovvio che è meglio guardare gli effetti nella realtà, ovvero se si verifica che è meglio fare il contrario, ben venga, però il dubbio rimane lo stesso. Forse in quei menu la frutta secca viene prima per dare un effetto maggiormente lassativo (e lo posso confermare).
Ora, leggendo quello che scrive parider, tuttavia, mi rendo conto che sia più giusto mangiare prima la frutta fresca in quanto più facilmente digeribile e di sicuro più utile al corpo. Dunque un'apripista, contando che la frutta fresca come monopasto sarebbe la dieta ideale, perciò ha priorità su tutto il resto se si proviene da una condizione di stomaco vuoto. Comunque mezz'ora basta e avanza secondo me: io lo faccio sempre e non mi è mai scoppiato nessun organo :lol: anche se forse non è questa la conseguenza che ci si deve aspettare per ritornare sui propri passi.

Saluti

Carlo
Meglio la direzione giusta che la velocità
xavier
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 386
Iscritto il: 30 marzo 2008, 6:00
Località: Udine - Italia
Contatta:

5 gennaio 2009, 11:24

Allora la stessa cosa si potrebbe dire riguardo alla verdura? Cioé, prima verdura e poi frutta secca tipo noci.....io le noci le mischiavo con la verdura e mangiavo insieme. Ma forse sarebbe melio mangiarle mezz'ora dopo da sole?
Rispondi
  • Informazione