Frutta essiccata/secca per cena

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante.

Moderatore: luciano

Avatar utente
bichette
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 223
Iscritto il: 15 febbraio 2009, 6:00
Località: Alghero

25 marzo 2009, 10:41

Carisssimi, ieri ho interrotto la dieta dei due/tre giorni di sola frutta essiccata (datteri jumbo, prugne, fichi, albicocche, uvetta) e voglio raccontarvi com'è andata... Ho iniziato con la cena di sabato e ho interrotto col pranzo di martedì con un'insalata e olio...questo perchè ho avuto paura...la disintossicazione sembrava non presentarsi, finchè ieri mattina ho perso del sangue da una narice...l'ho lasciato uscire finchè non ha smesso da solo...5/10 minuti...non abbondante...normale...percò ho pensato che se interrompevo con la frutta succosa avrei potuto peggiorare.....però sono contenta!
Avatar utente
Antishred
Veterano
Veterano
Messaggi: 1286
Iscritto il: 16 giugno 2008, 6:00
Località: Torino

25 marzo 2009, 17:37

whitcher ha scritto:Ciao ragazzi, mi unisco per segnalarvi un "dogma biologico" 8O, affiancandomi al post di Braveheart.
La frutta secca è insidiosa per i conservanti deleteri, ad esempio l'uvetta passa biologica aperta la confezione odora di olio come quella presa nei negozi, ed è pure untae luccica come quella dei diskount.il sapore è il medesimo, la differenza primaria è che sulla confezione diskount c'è scritto E220 olio vegetale, su quella biologica assolutamente nulla.
c'è da fidarsi :?:
Meglio conoscere quello che mangiamo :!:
Appunto, sono olii vegetali, se fosse un conservante sarebbe indicato. Immagino che se non ci fossero questi olii, avremo un enorme grumo di uva passa.
Una cosa è certa: non smetterò di mangiarne solo per paura di chissà cosa :D poi come al solito, se muoio ve lo faccio sapere :wink:

Ciaoo
Meglio la direzione giusta che la velocità
Rispondi
  • Informazione