Come dissuefarsi dal clistere?

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
drummer
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 73
Iscritto il: 3 febbraio 2008, 6:00
Località: Milano (Zona Fieramilanocity)

28 aprile 2009, 12:27

Ciao, la butti li....Che non sia il caso di affrontare un breve digiuno ? Esso, come afferma anche Ehret, è il miglior modo di purificarsi dato che, come affermi, le feci emanano un cattivo odore, segnale questo di una qualche intossicazione.
Fai attenzione alle combinazioni alimentari? Alcuni tipi di frutta non vanno mischiati altrimenti producono gonfiore ed aerofagia, lo stesso discorso vale per la verdura cotta e cruda .

Angelo
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

28 aprile 2009, 14:04

L'argomento è già stato abbondantemente trattato.

Prima di tutto, il clistere non porta assuefazione.

Semplicemente tutti gli organi coinvolti nell'eliminazione delle scorie e tossine, in particolare il fegato, non sono ancora ripartiti a pieno ritmo., ammesso che il cibo sia adeguato e ben combinato.

Continuando con il sistema di Ehret, tutti gli organi vengono disintossicati e le loro funzioni vengono con il tempo ripristinate appieno, il problema si attenuerà gradualmente fino a scomparire.

Nel frattempo continuerei a fare i clisteri fino a quando il corpo risponde autonomamente.
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

28 aprile 2009, 14:26

L'idrocolon è come rimuovere le macerie con un bulldozer piuttosto che con una paletta. Direi che è ottimo per iniziare. poi per rimuovere le tossine dai tessuti non può esserci che il sistema di Ehret.
Il Neobioxy serve a preparare il terreno all'idrocolon.
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

7 maggio 2009, 19:29

angioljna ha scritto:Tra l'altro ho perso altri 8 etti, 8 etti di robaccia che erano li chissà da quanto!
Complimenti! :D :D
Hai buttato via otto etti di malattie latenti! :wink:
Avatar utente
LAj
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 428
Iscritto il: 2 luglio 2008, 6:00
Località: Avellino

11 maggio 2009, 18:25

Io ci sono riuscito!

1/2 litro di succo di spinaci al giorno,
ed al secondo giorno avendo fatto il lavaggio del colon alle 11:30 ho avuto un'evacuazione spontanea alle 22:30 dopo un'ora dal pasto; un'evacuazione stamattina dopo un po' che mi ero svegliato, anche se il segnale che ho ricevuto era debole e o lo si cerca per abitudine o si deve fare attenzione( che crudeltà quelle levatacce militari che ti richiedono di essere pronto in adunata entro 10-30 min! ); un'evacuazione anche dopo un'ora dal pranzo ...con grande sforzo :D ma grande soddisfazione!

Cmq, avverto che si rende necessario un clistere al più presto.

@ angioljna,
ho voluto riportarlo subito qui perché quando ho letto i tuoi messaggi volevo esprimere la mia solidarietà, però non mi sentivo all'altezza di buoni suggerimenti. Ora non mi rimane da precisare che sto cercando nella mia zona un centro benessere affidabile dove sia possibile fare idrocolon. Sembra che dia risultati davvero senza pari.

Vado a fare una ricerca su questo succo di spinaci per vedere se è già stato discusso in questo forum e se ha effetti collaterali.

E poi devo confessare che non è facile berlo :P
"Il dio più venerato è Mercurio: ne hanno moltissimi simulacri. Lo ritengono ...guida delle vie e dei viaggi" G. Cesare
Rispondi
  • Informazione