Possibili emorroidi

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Rispondi
xavier
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 383
Iscritto il: 30 marzo 2008, 6:00
Località: Udine - Italia
Contatta:

Ciao a tutti...mi sa che ho un problema (ne ho sempre una)!! Non so se sono emorroidi, ma quando vado in bagno ultimamente mi fa male l'ano quando escono le feci, e noto pulendomi che ci sono tracce di sangue...non fa malissimo, ma é fasidioso....che siano emorroidi?? In questo caso che si fa?? Lascio che spariscano da sole? Spero di non dover farmi vedere da nessun medico, mi vergognerei un pó.. :oops:
Ciao...
:D


La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Avatar utente
rolando7
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 91
Iscritto il: 4 dicembre 2008, 6:00
Località: Roma

Direi che è una questione di emorroidi oppure di ragadi.
Una forma drastica di eliminazione delle tossine, secondo la visione della medicina naturale.

Io ho cominciato a soffrirne verso i 30anni. E purtroppo, non sapendo che il problema poteva essere risolto con una alimentazione sana, dieci anni dopo (dieci anni di farinacei, dolci, carne in quantità, ecc...) sono stato costretto ad operarmi.
Se solo avessi saputo...

Come va la tua transizione?
Sei andato un po' troppo veloce o invece hai fatto sgarri consistenti?

Vedo che sei studente.
Forse passi troppo tempo seduto a studiare o al computer.

Un po' di attività fisica potrebbe essere un toccasana (evitando la bicicletta, però) :lol:

Un saluto
Rolando
xavier
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 383
Iscritto il: 30 marzo 2008, 6:00
Località: Udine - Italia
Contatta:

Attualmente mangio frutta a pranzo e verdure la sera, o viceversa....con la verdura mangio anche le noci o avocado. Poi anche frutta essiccata! Ogni tanto patate al vapore.....come attivitá faccio tante passeggiate, ultimamente vado anche in bici a farmi giretti...
Io comunque non prendo medicinali o robe simili, spero che passi da solo....uffa...da fastidio solo quando vado in bagno, x il resto sto bene, anche seduto o in bici..mah...

Comunque grazie x la risposta!
davide
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 64
Iscritto il: 25 giugno 2008, 6:00
Località: Legnano (Mi)

Io ho sofferto di ragadi anali per anni e non mi sono mai fatto operare. Dopo aver conosciuto il sito e cambiato il mio stile di vita alimentare sono guarite; da due anni non ho più problemi.
Quello che ti posso dire è che ho eliminato subito tutti i cibi mucosi, introdotto l'acqua e limone alla mattina al posto della colazione, verso metà mattina mangiavo molta frutta fresca e a pranzo e cena verdure. Ebbene, fin dalla prima settimana ho avuto due scarichi con molto sangue ed ho avuto proprio la sensazione che si fosse "svuotato" qualcosa come quando schiacci i brufoli ed infatti dopo un paio di giorni tutto si è risolto.
Nel tuo caso, se sei già in transizione, immagino sia uno dei processi di eliminazione attuati dal tuo organismo, potresti valutare l'ipotesi di un digiuno.
In bocca al lupo
La strada è dentro di sè
Avatar utente
Hazel
Newbie
Newbie
Messaggi: 26
Iscritto il: 8 settembre 2009, 6:00
Località:

Confermo quello che leggo.
Passeranno da sole, qualunque manifestazione rappresentino.
Continua con questa limentazione, stai andando alla grande.
Non dovrai farti vedere da nessuno.
Avatar utente
kebaff
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 118
Iscritto il: 14 giugno 2007, 6:00
Località: Galatina, Roma

le emorroidi sono un "drenaggio" alternativo per la circolazione epatica...
digiuno e clistere di caffè aiutano (oltre che tutto l'organismo) il fegato sovraccaricato; è possibile che la dieta, non supportata da giorni o periodi di detossificazione, stia chiedendo troppo agli organi "filtro"...
in ogni caso se continui con la dieta senza muco (secondo le reali necessità, es.per passeggiare basta l'aria pulita :D ) le emorroidi o ragadi se ne andranno cmq, soltanto in più tempo...
Personalmente credo che un periodo relativamente lungo di digiuno, sia un presupposto importante per rendersi conto delle reali condizioni, necessità, capacità dell'organismo, seguito da una dieta che risponda onestamente alle esigenze scoperte.. Cosa, si mangia è fondamentale, ma anche il Come, Quanto e Quando sono importanti per la salute superiore duratura...
"Poniti dinanzi agli eventi come un bambino, e sii pronto ad abbandonare ogni preconcetto; vai umilmente dovunque ed in qualunque abisso la NATURA ti conduca, o non apprenderai nulla" T.H.Huxley
Avatar utente
ikxikx
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 532
Iscritto il: 15 febbraio 2008, 6:00
Località: S.Fermo (Como)

Guarda nella mia esperienza ho dovuto solamente aspettare una 20 di gg senz aprendere alcunchè, ti consiglio di bagnare la paret interessata con acqua fredda.....è tutto!

Auguri!
la pratica è superiore a tutte le teorie
Educating Instead of Medicating
StefanoⓋRAW
Avatar utente
mariella
Newbie
Newbie
Messaggi: 43
Iscritto il: 30 marzo 2006, 7:00
Località: Milano

Quali tipo di frutta e verdura suggerite?

Io sono afflitta da tempo sia da emorroidi che da ragadi...

I centrifugati potrebbero giovare?
Avatar utente
mauropud
Veterano
Veterano
Messaggi: 2002
Iscritto il: 22 luglio 2006, 6:00
Località: Milton Keynes

mariella ha scritto:Quali tipo di frutta e verdura suggerite?

Io sono afflitta da tempo sia da emorroidi che da ragadi...

I centrifugati potrebbero giovare?
Mah, l'unica cosa che posso dire e' che le mie se ne sono andate un annetto dopo aver eliminato tutti i prodotti animali dalla mia dieta.

Se sei gia' a quel punto e ancora rimangono allora insisti e magari riduci anche i farinacei. :D
Saluti
Mauro
"Ho avuto un´ottima istruzione. Ci sono voluti anni per liberarmene." (anonimo?)
"How can I tell that the road signed to hell doesn´t lead up to heaven?" (Peter Hammill)

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Rispondi
  • Informazione