frutta zuccherina e disagi

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Rispondi
Avatar utente
elsamuel
Newbie
Newbie
Messaggi: 45
Iscritto il: 15 luglio 2008, 6:00
Località:

Ciao a tutti, mi capita una cosa un pò spiacevole con la frutta molto zuccherina, in particolare con fichi e uva.

Ciò che mi succede dopo averli assunti è esattanente ciò che mi capita quando mangio i cibi a cui sono intollerante, (gli amidi, latticini, patate e molti altri che non sto ad elencare), naturalmente i sintomi sono molto ettenuati ma comunque fastidiosi ed in particolare:
confusione mentale, umore irritabile nervosismo e ansia, debolezza, gonfiore diffuso da ritenzione idrica e sec chezza della pelle che sidesquama.
Ora ho limitato la frutta preferendo la verdura e le mele verdi. Sono sulla dieta senza muco da un anno e mezzo e da quasi un anno per il 90% crudo.
L'anno scorso mangiando datteri mi capitava di sudare copiosamnete e di sentirmi debole, come se avessi la febbre alta e da allora li ho eliminati. Alcuni di voi potrebbereo pensare che siano sintomi di disintossicazione ma io ho la sensazione che il mio corpo rifiuti elevate concentrazioni di zuccheri.
Vi ringrazio se potrete darmi qualche delucidazione. Un abbraccio Ambra
Avatar utente
curiosoboy
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 275
Iscritto il: 12 gennaio 2009, 6:00
Località: Napoli

se appunto la frutta zuccherina ti crea questi problemi, non mangiarla...
Mangia solo i cibi che ti fanno sentire bene, che non ti creano problemi di salute :wink:
Avatar utente
elsamuel
Newbie
Newbie
Messaggi: 45
Iscritto il: 15 luglio 2008, 6:00
Località:

E pensare che fino all'anno scorso avevo una vera e propria passione per i fichi! Anzi a dire il vero si trattava di vera e propria dipendenza fisica quella nei confronti della frutta dolce, secca e fresca. Quando mi mancava mi sentivo come in crisi d'astinenza e non era per niente piaevole, come un'invasata correvo a comprare fichi secchi, per quelli freschi facevo i kilometri e ne compravo due tre kg a lla volta che mi duravano al max 2 giorni. Tutto questo accadeva un'anno fa, oggi fortunatamente sto molto meglio, non ho più questa frenesia per lo zucchero e mi sento molto più equilibrata.

Da ieri sera ho un terribile mal dischiena che mi obbliga a stare drittissima e mi impedisce di piegarmi in avanti, potrebbe essere il cambiamento di stagione? Quasi non riesco a respirare...
Fino a l'altro ieri ero al mare e d'improvviso mi ritrovo catapultata nell'autunno, corpo e mente hanno adesso bisogno di gran tranquillità per affrontare questo cambiamento improvviso. Ho deciso di evitare completamente la frutta e i pomodori e di limitarmi alla verdura bollita e cruda. Sento che un passetto indietro è indispensabile.
L'umore è in sintonia con il tempo, una dolce malinconia mi pervade, il cuore sussulta per un niente...
Baci e un buon settembre a tutti
:)
Avatar utente
davide32
Veterano
Veterano
Messaggi: 1461
Iscritto il: 12 settembre 2008, 6:00
Località: Riolo Terme (RA)

io l'itolleranza alla frutta l'ho risolta facendo clisteri su clisteri..
Avatar utente
Antishred
Veterano
Veterano
Messaggi: 1285
Iscritto il: 16 giugno 2008, 6:00
Località: Torino

Ciao! Potresti provare con gli agrumi: meno zuccheri e più fibra... anche i manghi potrebbero andare. Oppure le mele acidule, come già mi pare tu stia facendo.
Facce sapè
Meglio la direzione giusta che la velocità
Avatar utente
elsamuel
Newbie
Newbie
Messaggi: 45
Iscritto il: 15 luglio 2008, 6:00
Località:

Grazie dei consigli, infatti la frutta acida va giù che è un piacere, arance e kiwi sono la mia innocua passione.
Oggi però sono un pò depressa. Questa mattina pioveva a dirotto e per rallentare in curva la macchina mi e slittata ed ho fatto due testa coda in statale andando a sbattere il musa contro il muretto di destra. Per fortuna io sto benissimo, anche la macchina tutto sommato, ho solo spaccato in fanalini davanti e un pò ol paraurti. Così tornata a casa dopo aver rischiato il collo, sarà per lo shock mi son scofanata un pranzo onnivoro a base di pasta e fagioli, pane formaggio caffè e dolce.
Ora sono un pò depressa perché ho diverse intolleranze. La cosa più triste è che mio fratello venendomi mangoiare mi ha detto "E' inutile che ci pigli per il culo con le tue storie che non puoi mangiare, prendi per il culo gli altri ma non tuoi familiari".
Ebbene, vi chiedo scusa per lo sfogo ma sono depressa, in pratica la fiducia dei miei famliari nei miei confronti è pari a zero. Ora aspetto pazientemente le conseguenze dei miei atti, silenziosamente e senza lamentarmi.Grazie a questo forum dove posso trovare comprensione. Un abbraccio.
Avatar utente
Antishred
Veterano
Veterano
Messaggi: 1285
Iscritto il: 16 giugno 2008, 6:00
Località: Torino

elsamuel ha scritto:Grazie dei consigli, infatti la frutta acida va giù che è un piacere, arance e kiwi sono la mia innocua passione.
Oggi però sono un pò depressa. Questa mattina pioveva a dirotto e per rallentare in curva la macchina mi e slittata ed ho fatto due testa coda in statale andando a sbattere il musa contro il muretto di destra. Per fortuna io sto benissimo, anche la macchina tutto sommato, ho solo spaccato in fanalini davanti e un pò ol paraurti. Così tornata a casa dopo aver rischiato il collo, sarà per lo shock mi son scofanata un pranzo onnivoro a base di pasta e fagioli, pane formaggio caffè e dolce.
Ora sono un pò depressa perché ho diverse intolleranze. La cosa più triste è che mio fratello venendomi mangoiare mi ha detto "E' inutile che ci pigli per il culo con le tue storie che non puoi mangiare, prendi per il culo gli altri ma non tuoi familiari".
Ebbene, vi chiedo scusa per lo sfogo ma sono depressa, in pratica la fiducia dei miei famliari nei miei confronti è pari a zero. Ora aspetto pazientemente le conseguenze dei miei atti, silenziosamente e senza lamentarmi.Grazie a questo forum dove posso trovare comprensione. Un abbraccio.
Ciao elsamuel... capisco come ti senti... a volte è difficile pensare che non sono i nostri familiari a parlare, ma le loro credenze (che erano anche le nostre qualche tempo fa). Anche io a volte mi sento triste e mi chiudo in me stesso. Sono poche le persone con cui parlare faccia a faccia senza che abbiano pregiudizi o ti considerino folle o malato/a.
Abbi pazienza, e cerca di non metterti alla guida se ti senti troppo debole, potresti fare dei pasticci. Forse hai tolto degli alimenti troppo in fretta, quindi stai tranquilla, togli quelli che ti senti e gli altri mangiane quanti ne senti il bisogno, ci sarà tempo per migliorare.
Ti auguro ogni bene.
Non ti scusare per gli sfoghi: tenerseli dentro è peggio! Io sono sempre pronto a leggere tutto! E credo anche tutti gli altri lo siano!
Ciaoo
Meglio la direzione giusta che la velocità
Avatar utente
luisa
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 218
Iscritto il: 22 aprile 2007, 6:00
Località:

gli stress psicologici fanno di questi scherzi! Non ti abbattere credo che qui nel forum nessuno sia perfetto sarà capitato a tutti. Guarda avanti fai tesoro delle sensazioni del dopo abbuffata per resistere la prossima volta, e se così non sarà, ricomincerai senza mai darti per vinta. Le persone di famiglia spesso sparano sentenze senza pensare, lascia dire e non di far "toccare" dalle loro parole.
Domani è un altro giorno.
Buona continuazione
Avatar utente
curiosoboy
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 275
Iscritto il: 12 gennaio 2009, 6:00
Località: Napoli

prendi la vita col sorriso sulle labbra e non pensare troppo al cibo, se segui la guarigione tutto il bene che vuoi verrà da sé. :wink:
Avatar utente
mauropud
Veterano
Veterano
Messaggi: 2002
Iscritto il: 22 luglio 2006, 6:00
Località: Milton Keynes

elsamuel ha scritto: Ebbene, vi chiedo scusa per lo sfogo ma sono depressa, in pratica la fiducia dei miei famliari nei miei confronti è pari a zero.
Ho l'impressione che LORO siano il tuo problema. Loro ti condizionano e ti fanno sentire depressa invece che aiutarti. Accade a molti, e' accaduto anche a me.
Vai per la tu strada e fai uno sforzo per liberati di loro: emigra a qualche migliaio di Km di distanza, magari all'estero.
Lo so che non e' facile, ma non lo e' stato neanche per me! :D
Saluti
Mauro
"Ho avuto un´ottima istruzione. Ci sono voluti anni per liberarmene." (anonimo?)
"How can I tell that the road signed to hell doesn´t lead up to heaven?" (Peter Hammill)
Rispondi
  • Informazione