Il cocco

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante.

Moderatore: luciano

Rispondi
xavier
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 386
Iscritto il: 30 marzo 2008, 6:00
Località: Udine - Italia
Contatta:

12 febbraio 2010, 0:28

Ciao!! Qualcuno mi sa dire dove catalogare la noce di cocco??? Cioé, é un frutto fresco o tipo noci?? Io credo fresco, ma mi sorge il dubbio...
E poi con che tipo di frutta potrebbe combinare bene?? Dolce, acida o grassa (tipo avocado)??
Come sapore non é molto dolce il cocco, ma neanche acido...forse é neutro??...mi piacerebbe iniziare a mangiarlo + spesso, ma mi scoccia aprirlo...é un lavorone!!! Ma in certi posti lo trovi appena tagliato dentro vaschette di plastica!
Altra domanda: chi di voi ne fa uso? Essendo grasso lo trovate indigesto tipo la frutta secca? Le noci varie ultimamente non la mangio + per quel problema, in cambio l'avocado lo digerisco benissimo ben maturo!

Grazie in anticipo a chi mi illuminerá!! :D :D
Avatar utente
curiosoboy
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 279
Iscritto il: 12 gennaio 2009, 6:00
Località: Napoli

12 febbraio 2010, 0:39

Il cocco è una noce e come tutte le noci lo puoi trovare sia fresco che secco, se compri la noce intera allora dovrebbe essere fresco, all'interno c'è dell'acqua che si può bere
:wink:
Ovviamente va consumato in modeste quantità ed ogni tanto poiché appunto è grasso..
Immagino che puoi combinarlo più con l'avocado ma anche con tutte le verdure
alkampfer
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 186
Iscritto il: 21 gennaio 2010, 6:00
Località: monza e brianza :D

12 febbraio 2010, 9:03

a proposito del cocco, sento da qualche anno girare la voce, che bucano i cocchi, estraggono il succo e lo riempiono d'acqua, perpoter poi vendere separatamente il latte di cocco,a prezzi elevati immagino.
non so se sia verità ma per come la vedo io è molto verosimile. anche perchè tutte le rare volte che ho preso cocco sapeva di niente.
Avatar utente
tistructor
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 298
Iscritto il: 26 maggio 2009, 6:00
Località: Colico

12 febbraio 2010, 10:05

Io ne mangio uno a settimana. E' l'unico tipo di noce che non mi provoca disturbi se non esagero. Lo mangio in 3 modi diversi normalmente: da solo, con i datteri oppure frullato con la banana. Solitamente quando si compera se ne trova uno buono su 3. Gli altri sono marci e me li faccio o cambiare o rimborsare. Mi basta assaggiare il latte per capire se la noce è buona. Per scegliere la noce di cocco occorre seguire queste guide: deve esserci molta acqua all'interno, il guscio non deve essere crepato, i buchi dove il seme è attaccato alla buccia esterna e all'albero (sono 3) devono essere integri e non presentare rigonfiamenti e infine avere una certa quantità di fibre attaccate al guscio, questo è sintomo di freschezza. Anche con questi accorgimenti è facile trovarla già marcia comunque.

Ciao

PS:la sapete aprire correttamente? Io si :D
Avatar utente
Antishred
Veterano
Veterano
Messaggi: 1286
Iscritto il: 16 giugno 2008, 6:00
Località: Torino

12 febbraio 2010, 10:44

Ciao Xavi, bella domanda:
a me nausea mangiarne più di un terzo, arrivo a fatica a metà... poi aprirlo è già un'impresa!
E' più simile alla frutta secca, se ne può mangiare un po' ma farci dei pasti interi non lo consiglierei (è molto grasso) e si dice che tenga alto il colesterolo. Ricordiamo che non esistono grassi "buoni", esistono solo grassi e i "grassi non sono naturali e andrebbero limitati" [Ehret].
Se ne mangi uno ogni settimana non fa niente, ma un consumo abituale può darti problemi, a seconda se digerisci male i grassi, oppure meno problemi se sei abituato a mangiarne molti, ma comunque alla lunga un consumo eccessivo può dare problemi di bilanciamento di zuccheri nel sangue e conseguenti problemi di candida o altri che ignoro.

Una cosa che volevo provare era grattugiarlo nell'insalata, magari con carote e/o lattuga e/o sedano, che come sempre si abbinano bene con tutto.

Riguardo ad altri tipi di frutta per abbinare, mi sembra di ricordare che la frutta acida si combina bene con i grassi. Ma non ti fidare, non sono sicuro.

Ciaoo
Meglio la direzione giusta che la velocità
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

12 febbraio 2010, 11:25

Usate la ricerca! :!:

https://www.arnoldehret.it/modules.php? ... 8115#28115

In particolare per chi si chiede la differenza fra le noci di cocco dure e quelle molli:
Marcomex ha scritto:le noci di cocco che arrivano da noi non sono di un altra specie...sono solo un po piu' vecchie ( o mature)....infatti vengono private della parte esterna verde ( peso e volume influiscono sul trasporto) e lasciano solo il guscio interno scuro e piu' duro
appena colte la polpa interna e' morbidissima ,fresca e fantastica mentre l'acqua e' trasparente.
col tempo la polpa si indurisce e prende la caratteristica consistenza duretta e croccosa a cui siamo abituati in italia...mentre l'acqua si opacizza un po e talvolta deviene acidula... effettivamente e' tutto talmente diverso che sembrano due specie differenti...
In Messico per la strada incontravo dei personaggi coloriti con tanto di sombrero che ti tagliavano con il machete la parte superiore del cocco e te lo davano come una tazza con della buonissima acqua, a volte più di mezzo litro, per pochi pesos.

Così è il cocco prima che diventi quello che conosci:

Immagine
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

12 febbraio 2010, 11:33

alkampfer ha scritto:a proposito del cocco, sento da qualche anno girare la voce, che bucano i cocchi, estraggono il succo e lo riempiono d'acqua, perpoter poi vendere separatamente il latte di cocco,a prezzi elevati immagino.
non so se sia verità ma per come la vedo io è molto verosimile. anche perchè tutte le rare volte che ho preso cocco sapeva di niente.
Leggenda metropolitana. :roll:

Il latte di cocco non è solo la sua acqua, ma lo si ottiene con tutto il cocco, polpa e acqua. (Escluso il guscio, nel caso che fosse necessario specificarlo.)
Avatar utente
lalita
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 120
Iscritto il: 24 marzo 2009, 5:00
Località: Conegliano (TV)

12 febbraio 2010, 13:10

Luciano la foto mi ha fatto tornare in mente quando bevevo l'acqua di cocco praticamente 4/5 volte al giorno. Ho vissuto per 6 mesi in Brasile e li bere l'acqua di "Coco Gelado" così lo chiamano è normalità. Si dice che l'acqua avesse molte proprietà. Ricordo che lo consigliavano a tutti i turisti che la mattina dopo si alzavano disturbati per la sbronza presa la sera prima, l'acqua mette a posto lo stomaco, le donne la usano anche per il viso e per i capelli. E' molto dissetante e il suo sapore deve essere lievemente dolce, non acido. Con pochi centisimi mi compravo il coco gelado che era tenuto in frigo, bevevo il buonissimo succo e poi mi facevo spezzare il cocco per poter mangiare la polpa che è molto morbida e gustosa.... ti si scioglie in bocca, si mangia con un cucchiaio... mmmhh che ricordi quasi quasi riparto.
E' capitato che una mia amica si era scottata ed aveva tutte le spalle intoccabili e rossissime, alcune donne brasiliane le hanno consigliato di farsi degli impacchi con l'acqua di cocco ed ha funzionato.
Vorrei tanto poterlo trovare anche qui il coco gelato.....
Avatar utente
lalita
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 120
Iscritto il: 24 marzo 2009, 5:00
Località: Conegliano (TV)

12 febbraio 2010, 13:34

ho riletto quanto scritto e accidenti, scusatemi, mi sono espressa proprio male ... avevo la testa altrove.
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

12 febbraio 2010, 13:40

lalita ha scritto:ho riletto quanto scritto e accidenti, scusatemi, mi sono espressa proprio male ... avevo la testa altrove.
Cos'è che non andava? si parla di cocco.
Avatar utente
curiosoboy
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 279
Iscritto il: 12 gennaio 2009, 6:00
Località: Napoli

12 febbraio 2010, 13:45

Ammetto che ho bevuto massimo due volte in vita mia l'acqua di cocco, ricordo che è buonissima...
Avatar utente
lalita
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 120
Iscritto il: 24 marzo 2009, 5:00
Località: Conegliano (TV)

12 febbraio 2010, 13:50

alcuni errori grammaticali, la forma. Tutto li Luciano. Quello che ho scritto sul cocco rimane valido
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

12 febbraio 2010, 14:06

lalita ha scritto:alcuni errori grammaticali, la forma. Tutto li Luciano. Quello che ho scritto sul cocco rimane valido
Qui non è importante, ma se vedi degli errori dopo che hai postato e avresti voluto correggerli, prima di inviare il messaggio usa l'anteprima e fai tutte le correzioni necessarie.

Meglio che scusarsi! :wink:
Avatar utente
lalita
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 120
Iscritto il: 24 marzo 2009, 5:00
Località: Conegliano (TV)

12 febbraio 2010, 14:08

grasssie :wink:
Rispondi
  • Informazione