ceci germogliati con rucola e pomodorini

Qui si possono proporre ricette della Dieta Senza Muco e di Transizione

Moderatore: luciano

Avatar utente
sibillina
Veterano
Veterano
Messaggi: 811
Iscritto il: 28 maggio 2008, 6:00
Località: lugano

26 aprile 2010, 10:00

Ho fatto germogliare i ceci(ho letto che una tazza media di ceci fornisce, grosso modo, la stessa quantità di proteine di una bistecca, oltre a una buona quantità di sali minerali e vitamine; essi sono però carenti di vitamine B12 e C ma, dopo la germinazione, troviamo che queste due vitamine sono aumentate considerevolmente. Tale fenomeno non deve stupirci, infatti è abbastanza logico che nel processo di "rivitalizzazione" del chicco, quale è la germinazione, emergano caratteristiche tipiche dei vegetali freschi, come la presenza di vitamina C. )
Si fanno scottare 10 minuti al vapore.
Ho aggiunto la rucola (coltivata in vaso sul terrazzo) e i pomodorini datterini con qualche oliva. Una grattata di semi di lino (per gli omega 3), un po' di sale rosa e peperoncino e olio extravergine.

buon appetito!
Tutto è difficile prima di essere semplice.
Thomas Fuller
mirialu
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 389
Iscritto il: 21 dicembre 2009, 6:00
Località: mantova

26 aprile 2010, 10:04

Come germogli i ceci in casa ?
miria
Avatar utente
sibillina
Veterano
Veterano
Messaggi: 811
Iscritto il: 28 maggio 2008, 6:00
Località: lugano

26 aprile 2010, 10:41

Semplicissimo, con il caldo di adesso specialmente.

Metto a bagno i ceci 24 ore, poi li metti in un colino con sotto un recipiente. Copro con un piatto e bagno 2 volte al giorno.
Dopo 2 giorni vedi già spuntare il germoglio. Io mangio dopo 1 settimana circa.
Importante è comprare ceci bio altrimenti potrebbero non germogliare.
Tutto è difficile prima di essere semplice.
Thomas Fuller
Avatar utente
Antishred
Veterano
Veterano
Messaggi: 1286
Iscritto il: 16 giugno 2008, 6:00
Località: Torino

26 aprile 2010, 14:32

Questa me la segno, grazie!

Piccola nota: l'esposizione al calore dei ceci, anche se per pochi minuti, uccide gran parte della vitamina C, delle altre vitamine e degli enzimi, quindi purtroppo rispetto al consumarli crudi diventano alimenti di serie B ... semmai si possono frullare e farne un hummus crudsita!

Grazie ancora ciaoo
Meglio la direzione giusta che la velocità
Avatar utente
bactabeven
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 481
Iscritto il: 13 febbraio 2010, 6:00
Località: Rapolano Terme (Si)

27 aprile 2010, 14:52

Io invece una volta germogliati li mangio a crudo con l'erba cipollina, olio XtraV. e sale rosa, la ricetta l'ho letta su questo Forum, e devo dire che sono molto appetitosi :D
Denghiu !! (Aldo Biscardi)
mirialu
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 389
Iscritto il: 21 dicembre 2009, 6:00
Località: mantova

27 aprile 2010, 15:38

Grazie Sibillina,se ho capito bene li bagni non li lavi sotto il rubinetto come mi hanno insegnato con i semi di lino.
miria
Avatar utente
sibillina
Veterano
Veterano
Messaggi: 811
Iscritto il: 28 maggio 2008, 6:00
Località: lugano

28 aprile 2010, 9:48

Ciao cara, io li passo velocemente sotto il rubinetto e faccio perdere l'acqua.

Con i semi di lino per esempio è difficile perchè si ammassano sul colino e dopo un po' prendono quell'odore di muffa.
Bene invece anche i semi di erba medica da germogliare.

Ieri sera comunque ho provato a mangiare due o tre ceci germogliati CRUDI e sono morbidi.
Quindi piu' germogliano meglio è e non c'è bisogno di cuocerli. Provero' a fare la crema di ceci.
Che si aggiunge? Aglio e olio, sale e peperoncino e si mette tutto nel frullatore? Magri anche un po' di baisilico?
E poi si mangia sul pane questa crema?
Tutto è difficile prima di essere semplice.
Thomas Fuller
mirialu
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 389
Iscritto il: 21 dicembre 2009, 6:00
Località: mantova

28 aprile 2010, 11:12

Io la crema di ceci ne faccio poca e aggiugo brodo vegetale poi la mangio come un passato. Per fare la crema và tutto bene come hai detto, io però non metto il peperoncino.Ciao
miria
Avatar utente
LAj
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 428
Iscritto il: 2 luglio 2008, 6:00
Località: Avellino

29 aprile 2010, 17:49

sibillina ha scritto:Ciao cara, io li passo velocemente sotto il rubinetto e faccio perdere l'acqua.

Con i semi di lino per esempio è difficile perchè si ammassano sul colino e dopo un po' prendono quell'odore di muffa.
Bene invece anche i semi di erba medica da germogliare.

Ieri sera comunque ho provato a mangiare due o tre ceci germogliati CRUDI e sono morbidi.
Quindi piu' germogliano meglio è e non c'è bisogno di cuocerli. Provero' a fare la crema di ceci.
Che si aggiunge? Aglio e olio, sale e peperoncino e si mette tutto nel frullatore? Magri anche un po' di baisilico?
E poi si mangia sul pane questa crema?
Sibillina, devi metterci la tahina ed il succo di limone, ed eventuale brodo per ottenere la cremosità.
"Il dio più venerato è Mercurio: ne hanno moltissimi simulacri. Lo ritengono ...guida delle vie e dei viaggi" G. Cesare
Avatar utente
ikxikx
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 536
Iscritto il: 15 febbraio 2008, 6:00
Località: S.Fermo (Como)

29 aprile 2010, 20:56

Questo:

http://www.arab.it/ricette/hummus.htm

hummus crudsita
***************buona idea lo devo provare!!**************
la pratica è superiore a tutte le teorie
Educating Instead of Medicating
StefanoⓋRAW
Avatar utente
sibillina
Veterano
Veterano
Messaggi: 811
Iscritto il: 28 maggio 2008, 6:00
Località: lugano

30 aprile 2010, 10:29

LAj ha scritto:
sibillina ha scritto:Ciao cara, io li passo velocemente sotto il rubinetto e faccio perdere l'acqua.

Con i semi di lino per esempio è difficile perchè si ammassano sul colino e dopo un po' prendono quell'odore di muffa.
Bene invece anche i semi di erba medica da germogliare.

Ieri sera comunque ho provato a mangiare due o tre ceci germogliati CRUDI e sono morbidi.
Quindi piu' germogliano meglio è e non c'è bisogno di cuocerli. Provero' a fare la crema di ceci.
Che si aggiunge? Aglio e olio, sale e peperoncino e si mette tutto nel frullatore? Magri anche un po' di baisilico?
E poi si mangia sul pane questa crema?
Sibillina, devi metterci la tahina ed il succo di limone, ed eventuale brodo per ottenere la cremosità.

Pensavo che per ottenere la cremosità bastasse l'olio di oliva.

E se io aggiungo i semi di sesamo?

Quindi ceci germogliati crudi, semi di sesamo, aglio, peperoncino, succo di limone e olio d'oliva, tutto nel frullatore.
provo, poi vi faccio sapere.

perchè vorrei evitare di comprare cose confezionate.(tahina)
Tutto è difficile prima di essere semplice.
Thomas Fuller
Avatar utente
LAj
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 428
Iscritto il: 2 luglio 2008, 6:00
Località: Avellino

8 maggio 2010, 8:07

Quindi dopo quanti gg i ceci diventano morbidi?
"Il dio più venerato è Mercurio: ne hanno moltissimi simulacri. Lo ritengono ...guida delle vie e dei viaggi" G. Cesare
Avatar utente
LAj
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 428
Iscritto il: 2 luglio 2008, 6:00
Località: Avellino

9 maggio 2010, 16:17

E' stato davvero un bell'esercizio, questo di germogliare i ceci: guai a dimenticarseli, hanno bisogno di cure.

Ho iniziato seguendo le indicazioni di un sito che suggeriva l'ottenimento di un germoglio di 1,5 "( 1 pollice e mezzo ~ 3-4 cm ). Un tale risultato si sarebbe potuto ottenere in 3-4 gg ma forse non in questo periodo. Lasciatemi esporre la mia teoria.

Intanto i risultati:
ho lasciato ai ceci un giorno in più di tempo, quindi 5 gg, di cui il primo di ammollo ed in seguito almeno un risciacquo ogni 6 ore, secondo le mie possibilità.
Ricordo che i primi gg quando sollevavo il coperchio che copriva il colapasta si sentiva un bel profumo. Poi è andato via via sfumando. I ceci erano di agricoltura biologica, ed anche per questo penso che oltre non potevo tenerli in queste condizioni. Infatti i germogli mi è sembrato che iniziassero a scurirsi e anche i ceci avrebbero potuto presto andare a male.
In definitiva tutti hanno germogliato, a parte quelli spezzati ovviamente, e questi è meglio che vengono rimossi quando capitano sotto gli occhi.
La lunghezza dei germogli era ampiamente variabile, sebbene in media penso che erano più lunghi di un paio di cm.
Non altrettanto si può dire della morbidezza.
Ma entriamo nei dettagli andando avanti con la preparazione dell'hommus perché ho preferito togliere i germogli dai chicchi e, già che mi trovavo con il cece in mano l'ho anche sbucciati.
Quel che si desidera con la tipica cottura, preliminare al mixaggio con gli altri ingredienti, è un cece che sia facilmente spremibile tra le punte del dito medio ed il pollice.
Ogni tanto ho provato ma non mi sembravano affatto così. Però qualcuno era accettabile.

Ad una più attenta analisi, o meglio prolungata analisi , visto che una tazza ( 1 cup of chickpea ) di ceci sono davvero tanti ceci, ho notato che quelli più morbidi erano quelli il cui germoglio non era lunghissimo ma che ovviamente avevano assorbito l'acqua, perdendo il loro aspetto raggrinzito che li fa assomigliare a delle galline, ed erano cresciuti in volume.

Automaticamente ho pensato che il metodo migliore per un cece germogliato e morbido fosse di non nasconderlo dalla luce( forse era meglio se usavo il Germogliatore Automatico Freshlife, poi provo e posto, intanto... ) in modo da non farlo allungare troppo per cercarla( la luce ) ma soprattuto, appunto, di essere frequenti con i risciacqui. Questo è anche in linea con quanto indicato in un'altro forum crudista, in cui si consigliava di non andare oltre la lunghezza del seme stesso nella germogliazione, fermo restando la desiderabe morbidezza per farne l'hommus.
Ad ogni modo questa è solo la mia opinione, e lungi dall'essere una sperimentata teoria, farò comunque qualche tentativo in più prima di dire: "C'è un po' di incertezza e confusione su internet a tal riguardo". :)

Alla fine ho preferito ottenere la stessa morbidezza per tutti i ceci e li ho messi un po' nella pentola a vapore. Ho aggiunto un po' di olive nere ed Aleppo Pepper per un sapore deciso della crema, sempre perché ho letto in giro che il sapore dei ceci germogliati è un po' più marcato rispetto a quello dei ceci bolliti, ma soprattutto perché dopo un po' che cuocevano a vapore non sentivo più il profumo sprigionarsi: forse sono cotti troppo ed avevano ormai dato il meglio di loro.
Invece dell'acqua di cottura ho usato un brodo di zucca e ...ora vado a mangiarli perché mi sa che non possono resistere tanto.
"Il dio più venerato è Mercurio: ne hanno moltissimi simulacri. Lo ritengono ...guida delle vie e dei viaggi" G. Cesare
Avatar utente
ikxikx
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 536
Iscritto il: 15 febbraio 2008, 6:00
Località: S.Fermo (Como)

9 maggio 2010, 17:14

Buon appetito LAj e grazie per aver condiviso la tua esperienza.

Ma i ceci germogliati ( 5 gg.)alla fine divengono teneri e mangiabili senza
bisogno di cottura?
la pratica è superiore a tutte le teorie
Educating Instead of Medicating
StefanoⓋRAW
Avatar utente
LAj
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 428
Iscritto il: 2 luglio 2008, 6:00
Località: Avellino

9 maggio 2010, 19:42

Eh, :D lo so, scrivo in modo prolisso e poi alla fine non si capisce.
"Il dio più venerato è Mercurio: ne hanno moltissimi simulacri. Lo ritengono ...guida delle vie e dei viaggi" G. Cesare
Rispondi
  • Informazione