sperimentazione -urinoterapia -alchimia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante.

Moderatore: luciano

Rispondi
Avatar utente
arco
Newbie
Newbie
Messaggi: 33
Iscritto il: 8 giugno 2010, 6:00
Località:

ciao a tutti, sono marco, ho 28 anni e sono nuovo di questo forum. ho appena iniziato a seguire e studiare il sistema di guarigione della dieta senza muco, negli ultimi 2 anni ho sperimentato la pratica del digiuno, slegata al sistema che ancora non conoscevo, ho fatto 2 digiuni lunghi, l'ultimo è stato di 9 giorni, dei quali il quarto, quinto e il sesto senza bere. è stata una forte esperienza.
ora sono in fase di sperimentazione, mangio una volta al giorno, solo frutta, e le quantità di cibo che mangio le sto riducendo. ogni tanto mangio anche verdura e prevedo alcuni strappi con della pizza o pasta in futuro, per ora non posso perchè ho fatto una pratica di pulizia intestinale yogica, con acqua e sale e per un mese bisogna astenersi da determinati cibi.
allora volevo chiedere a voi sperimentatori più pratici alcune info:

-bere l'urina è un rimedio naturale molto potente, si può usare anche per i clisteri e nei digiuni. ma mi chiedevo se il berla durante la depurazione è sano, dato che si riporta nell'organismo il muco espulso.

-fermo restando che l'alcool è un intossicante e quindi va evitato, volevo sapere se in cottura, cioè usato per cucinare è meno dannoso?
poi volevo sapere se l'uso alchemico del vino è conosciuto da qualcuno di voi? il vino è collegato a dioniso, simbolicamente, rappresenta il fuoco che trasforma, e quindi se si mangia in modo consapevole, con presenza, una piccolissima quantità di vino aiuta la trasformazione interna.
porto qui questo argomento perchè leggendo il libro di ehret mi ha colpito molto perchè è a tutti gli effetti un alchimista, un mago, ovviamente nel vero senso della parola, non inteso come stregone o altro.
grazie


...la libertà non è far ciò che ciò ci passa per la testa, ma essere ciò che si è...

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Avatar utente
mauropud
Veterano
Veterano
Messaggi: 2002
Iscritto il: 22 luglio 2006, 6:00
Località: Milton Keynes

arco ha scritto:
-fermo restando che l'alcool è un intossicante e quindi va evitato, volevo sapere se in cottura, cioè usato per cucinare è meno dannoso?
poi volevo sapere se l'uso alchemico del vino è conosciuto da qualcuno di voi? il vino è collegato a dioniso, simbolicamente, rappresenta il fuoco che trasforma, e quindi se si mangia in modo consapevole, con presenza, una piccolissima quantità di vino aiuta la trasformazione interna.
Benvenuto Marco! :D

Non mi pronuncio sull'urina perche' non ho esperienza: al massimo l'ho usata per lavarmi le mani. :D

Sull'alcool in teoria dovrebbe evaporare con la cottura, ma non so se lasci residui tossici dopo l'evaporazione.

Sull'utilita' del vino per la digestione semplicemente lo trovo improbabile anche alla luce di quello che sostiene Ehret (non bere durante i pasti).
Tieni conto che il vino e' una cosa che non esiste in natura: e' prodotto dall'uomo e i produttori sono una potente lobby che cerca ogni giorno di convincerci che il loro prodotto fa bene! :D
Saluti
Mauro
"Ho avuto un´ottima istruzione. Ci sono voluti anni per liberarmene." (anonimo?)
"How can I tell that the road signed to hell doesn´t lead up to heaven?" (Peter Hammill)
Avatar utente
celestia
Veteran
Veteran
Messaggi: 627
Iscritto il: 11 giugno 2008, 6:00
Località: Cagliari
Contatta:

Benvenuto Marco
Non so rispondere alla Tua ultima domanda, ma se intendi il vero vino, quello che si faceva una volta, con le uve adeguate, penso proprio che non esista più: sia per l'inquinamento, sia per il fatto che le uve non sono più sane come 70-80 anni fa, quindi la cura che proponi mi sa che è morta piccola...
Sull'urinoterapia non so: la mia è inutilizzabile, perchè troppo diluita, bevo molta acqua per tenere efficienti i reni, ovviamente lontano dai pasti, ma credo che comunque richieda una prepreparazione adeguata, ma non ho informazioni
Penso però che Ti convenga di più fare una transizione lunga e depurarTi adeguatamente, meglio fare un passo alla volta che correre, la fretta è una cattiva consigliera
Ciao e Buon Proseguimento
"Il problema dell´umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi" B. Russell -
Il più redditizio dei commerci è comprare gli uomini per ciò che valgono e rivenderli per ciò che credono di valere
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13336
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

Benvenuto arco,
l'urinoterapia è un argomento che non trattiamo su questo forum. Di sicuro, come c'è questo specializzato sul sistema di guarigione ce ne saranno altri più incentrati sull'urinoterapia.

A livello di curiosità ho una traduzione di un testo indiano che ne parla e spiega le siddhi che è possibile acquisire:

Shivambu
Ultima modifica di luciano il 8 giugno 2010, 18:56, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
bactabeven
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 481
Iscritto il: 13 febbraio 2010, 6:00
Località: Rapolano Terme (Si)

arco ha scritto: poi volevo sapere se l'uso alchemico del vino è conosciuto da qualcuno di voi? il vino è collegato a dioniso, simbolicamente, rappresenta il fuoco che trasforma, e quindi se si mangia in modo consapevole, con presenza, una piccolissima quantità di vino aiuta la trasformazione interna.
porto qui questo argomento perchè leggendo il libro di ehret mi ha colpito molto perchè è a tutti gli effetti un alchimista, un mago, ovviamente nel vero senso della parola, non inteso come stregone o altro.
grazie
Benvenuto arco :D
L'alchimia è un argomento affascinante, legato alla simbologia in genere e alla simbologia del divenire. Rispetto al Pantheon delle Divinità, che non conosco, mi sono fatto un idea di quello che significano nella loro accezione simbolica leggendo il libro di Pan, sulla masturbazione e il panico, quando mi ricapita fra le mani scrivo il titolo per bene compreso di casa editrice, per adesso chiedo venia :wink:
In un passaggio del libro confrontando le feste paniche allo stupro (il reato dello stupro che viene condannato nel libro e che anche io inequivocabilmente condanno) si diceva che è molto più presente Pan nello stupro che non nelle feste paniche. Significa a mio avviso che le divinità rappresentano/simboleggiano il nostro agire fin tanto che è inconsapevole e legato all'istinto. Praticare scientemente un'alchimia legata a Dioniso con il vino, significa ritualeggiare un proposito, ma non attuarlo, è più dionisiaca una sana sbronza cogli amici.

Ciao a tutti :D
Denghiu !! (Aldo Biscardi)
Avatar utente
arco
Newbie
Newbie
Messaggi: 33
Iscritto il: 8 giugno 2010, 6:00
Località:

grazie a tutti
in realtà non volevo parlare di urinoterapia, ma se qualcuno sapeva, mi interessava sapere se il muco presente nella pipi viene riassorbito bevendo la pipi o viene immediatamente eliminato.
grazie
...la libertà non è far ciò che ciò ci passa per la testa, ma essere ciò che si è...
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13336
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

Di solito chi la pratica evita di bere la pipi iniziale e quella finale ma solo quella di mezzo, penso che la ragione sia proprio il fatto che vi siano più tossine all'inizio e alla fine.
Leggi il documento al link del mio precedente post, dove parla di testa e coda del serpente.

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Rispondi
  • Informazione