Spunti dal sistema di guarigione della dieta senza muco

Spunti dal sistema di guarigione della dieta senza muco

Ricevo molti messaggi da parte di persone che vorrebbero saperne di più riguardo agli scritti di Arnold Ehret, in particolare sul suo sistema. Di solito li rimando al sito di Arnold Ehret Italia, ma non appaiono sempre molto soddisfatti, forse perché ci stanno abituando a volere tutte le risposte subito.

Ho quindi raccolto alcuni paragrafi, sufficienti per dare un’idea della fondatezza degli insegnamenti di Ehret, replicati in una miriade di libri usciti dal 2005 dopo la pubblicazione del suo bestseller, scritti da “autori” che manco lo citano, forse per egoica ricerca di meriti che comunque non hanno.

Per quanto scritti quasi un secolo fa, a dispetto di dichiarazioni in diverse recensioni dove si afferma che “trattasi di teorie obsolete, d’altronde comprensibile per l’epoca in cui sono state elaborate, mentre ormai la scienza ha fatto enormi progressi…” i contenuti dei libri di Ehret sono ancora oggi tremendamente attuali e di valido aiuto, viste le condizioni di salute dell’umanità nel terzo millennio.

Seguono le parole di Arnold Ehret.

Arnold Ehret

Arnold Ehret

In ogni caso, per imparare ad usare il sistema, per comprendere come e perché funziona, è necessario liberare prima la mente dagli errori della Medicina, in parte raccolti dalla Naturopatia.

Per la Scienza Medica, il Corpo umano è ancora un mistero, specialmente quando è malato. Ogni nuova malattia “scoperta” dai Medici è un nuovo mistero per loro. Non ci sono parole per descrivere appropriatamente quanto sono lontani dalla verità! La Naturopatia usa continuamente la parola Vitalità, eppure né gli “Scienziati della Medicina” né i Naturopati sanno dire cosa sia la Vitalità.

Il profano non ha la minima idea di che cosa sia il necessario processo di eliminazione, quanto tempo richieda, come e quanto spesso deve essere variata la sua dieta, che cosa significa ripulire il corpo dalla terribile quantità di rifiuti che ha accumulato nel corso della vita.

La malattia è uno sforzo del corpo per eliminare rifiuti, muco e tossine, e questo sistema aiuta la Natura nella maniera più perfetta e naturale. Non è la malattia che dobbiamo curare ma il corpo. Deve essere ripulito, liberato dai rifiuti e dal materiale estraneo, dal muco e dalle tossine accumulati fin dall’infanzia.

Ricorda: Le ostruzioni costituzionali nell’intero organismo sono la sorgente di tutte le malattie; la più grande e più pericolosa sorgente di diminuita vitalità, di malferma salute, di mancanza di forza e resistenza e di tutte le condizioni non ottimali. Tutto ciò ha inizio nel colon, che fin dalla nascita non è mai stato completamente svuotato. Nessuno sulla Terra oggi possiede un corpo idealmente pulito e quindi neppure un sangue perfettamente pulito. Quella che la Scienza Medica definisce come Normale salute in effetti è una condizione patologica.

Per ere, questo ben intenzionato sforzo, l’opera di autoguarigione della Natura, è stato mal compreso e soppresso per mezzo dell’azione dei farmaci, e continuando a mangiare, a dispetto dei segnali di avvertimento del pericolo e della perdita di appetito.

La Naturopatia dà considerevole importanza ed enfasi alla diagnosi sintomatica invece di riconoscere che esiste una sola ed unica malattia.

Gli esperti di autopsie affermano che dal 60% al 70% dei colon esaminati contengono materia estranea come vermi e feci vecchie di decenni dure come pietre.

Come regola generale pongo ai miei possibili pazienti le seguenti domande poiché la conoscenza che ne deriva è di grande importanza:

  1. Da quanto tempo sei malato?
  2. Che nome ha dato il medico alla tua malattia?
  3. Di quale natura è il trattamento?
  4. Quali e quanti trattamenti hai fatto?
  5. Sei mai stato operato?
  6. Quali altri tipi di trattamento hai ricevuto prima?

(L’età, il sesso, se la malattia è “ereditaria”, ecc., sono punti importanti).

La cosa più importante, comunque, è la dieta che il paziente segue nel presente, il suo particolare desiderio per certi cibi e le sue abitudini sbagliate; se è costipato, e da quanto tempo. Quali generi di diete seguiva in precedenza, se le seguiva. È necessario definire i cambiamenti nella dieta del paziente in base alla dieta attuale, ed è consigliabile per migliorarla fare solo LIEVI CAMBIAMENTI.

La vera quantità di materiali di rifiuto, che in effetti è la causa “misteriosa” dei tuoi “guai”, è quasi incredibile. La malattia – qualsiasi malattia – è, primo: Una speciale costipazione locale del sistema circolatorio, dei tessuti, del sistema di tubature. La manifestazione del sintomo, o dei vari sintomi, se dolorosa e di tipo infiammatorio, è causata da sovra-pressione – calore o infiammazione causati da congestione e attrito. Secondo: La malattia – qualsiasi malattia – è una costipazione costituzionale. L’intero sistema umano di condutture, specialmente i microscopicamente piccoli capillari, sono “cronicamente” costipati, a causa dell’errato cibo civilizzato.

La Naturopatia deve sempre di più ripulire la sua scienza, dalle superstizioni mediche – erroneamente chiamate “diagnosi scientifica”. La Natura, sola, insegna la scienza standard della verità.

Come Naturopati, non possiamo ignorare in alcun modo gli insegnamenti della Natura, anche se è difficile liberarsi dei dati falsi che ci sono stati inculcati fin dall’infanzia

Uno degli errori più fuorvianti consiste nell’attribuire un nome ad ogni malattia.

Il nome di qualsiasi malattia non ha alcuna importanza, né valore, quando si inizia una cura naturale – specialmente tramite il digiuno o una dieta.

Gli specchi della Natura; le sue rivelazioni; le sue dimostrazioni – dei fenomeni e tramite essi – sono “magici” solo perché non sai come interpretarli correttamente. La Natura mostra e ti rivela chiaramente ogni cosa in modo più esatto, perfetto, e meglio di tutte le “scienze diagnostiche” messe insieme.

Tutte le malattie, quindi, consistono di immense quantità di prodotti di rifiuto “cronicamente” immagazzinati, e attraverso questa eliminazione artificiale provocata dalle “malattie croniche” sarai d’accordo con me, e realizzerai che non sto esagerando quando affermo che:

La diagnosi delle tue malattie, di tutte le malattie della specie umana, sia mentali che fisiche, fin dall’inizio della civiltà, prova che tutte hanno la stessa causa fondamentale – non importa quali siano i sintomi. Si tratta, senza eccezioni, di un’unica e della stessa generale ed universale condizione – una unicità di tutte le malattie, che è: prodotti di rifiuto, materia estranea, muco e suoi veleni.

Ti sorprenderai quando una semplice e naturale spiegazione mostrerà la verità, e dovrai ammettere subito che quella è LA VERITÀ. Ricorda sempre questo fatto: «Qualunque cosa che non possa essere vista – compresa immediatamente – con il semplice ragionamento, è un imbroglio, non scienza! ».

In altre parole, il problema della vitalità e del mantenimento della vita del mondo animale, consiste in una perfetta circolazione non ostacolata da ostruzioni, mossa dalla pressione dell’aria, e dalla vitale elasticità dei tessuti, resa possibile dall’assunzione di cibi appropriati, come necessaria contro–pressione per le funzioni della vita.

La Vitalità non dipende primariamente e direttamente dal cibo, ma piuttosto da quanto e quanto profondamente le funzioni della macchina umana sono ostacolate – “intasate” dalle ostruzioni di muco e tossine.

L’idea errata che le cellule del corpo vengano continuamente consumate nei processi vitali in quanto sostanze essenzialmente proteiche che debbano essere sostituite continuamente da cibi altamente proteici, può essere e chiaramente è confutata dai risultati delle mie ricerche, di esperimenti ed osservazioni su alcune centinaia di digiunatori.

La Medicina crede realmente che ti nutri della tua carne non appena inizi a digiunare.

La Chiesa cattolica rivendica le prove di persone sante che digiunavano per decenni. Ma l’errore medico va ancora oltre l’insegnamento dell’errata teoria del Metabolismo, sostenendo che le cellule vadano sostituite (che non si esauriscono, come potete vedere chiaramente), con cibi altamente proteici provenienti da un cadavere, carne parzialmente decomposta, che ha inoltre subìto il distruttivo processo della cottura!

Gli alimenti ad elevato valore proteico agiscono da stimolanti per un po’, perché si decompongono immediatamente in tossine nel corpo umano. È un fatto comunemente noto che sostanze animali di qualsiasi genere diventino molto tossiche non appena vengono ossidate dall’aria, particolarmente ad una temperatura come quella del corpo umano. Le persone colte hanno fatto di tutto per dimostrare che l’uomo appartiene biologicamente alla classe degli animali carnivori, mentre la teoria delle discendenze dimostra che appartiene ad una famiglia di primati esclusivamente frugivora. Puoi vedere quanto la cosiddetta “scienza” sia ridicola – contraddittoria.

La vita si fonda sul cambiamento della materia, intesa come trasformazione chimica fisiologica, ma mai sull’idea irragionevole che si debbano mangiare proteine per costruire proteine, o per sviluppare proteine per il tessuto muscolare.

L’errato concetto che i cibi altamente proteici siano necessari alla salute, insegnato e suggerito dalle dottrine mediche all’umanità, è, per le sue conseguenze e per i suoi effetti, proprio l’opposto di ciò che dovrebbe essere, ed è una delle principali cause di tutte le malattie ed il più tragico fenomeno della degenerazione occidentale. Ha generato contemporaneamente la più pericolosa e la più distruttiva delle abitudini: il peccato di gola; ha prodotto la più grande follia mai imposta all’umanità; cioè, il tentare di guarire una malattia mangiando di più, e specialmente cibi altamente proteici. È oltre le mie possibilità esprimere a parole cosa comporti questo errore dei cibi altamente proteici. Lasciatemi ricordare che la Medicina riconosce come suo fondatore quel grande dietista che fu Ippocrate, che disse: «Più dai del cibo ad una persona malata, più le nuoci»; e: «Il tuo cibo sarà la tua medicina e la tua medicina sarà il tuo cibo ».

linea-orizzontale.jpg

Tieni presente che quanto espongo qui corrisponde al 3% dei contenuti dei libri di Ehret, che fra tutti ammontano a circa 500 pagine. Molti altri dati importanti aspettano di essere appresi dalla lettura dei suoi libri. Niente di tutto questo è mai stato incluso nei libri di studio della medicina nelle università. Puoi acquistarli dalla mia libreria, tutti scontati del l’5%.

Rating: 5.0. From 1 vote.
Please wait...