Warning: array_diff(): Argument #2 is not an array in /web/htdocs/www.arnoldehret.it/home/wp-content/plugins/kk-star-ratings/src/functions.php on line 218
Cibi Morti | Arnold Ehret

Gli alimenti lavorati sono quei cibi artificiali, devitalizzati, che sono diventati componenti principali dell’alimentazione onnivora o inconsapevole.

In realtà sono inconsapevoli le persone che adottano quel tipo di alimentazione, e ogni ente che in un modo o nell’altro sia coinvolto con il sistema economico e politico, si accerterà che rimangano inconsapevoli.

Uno dei primi prodotti a subire la devitalizzazione è stata la farina, all’inizio del ‘900.

Iniziarono a trattarla con ipoclorito di sodio o perossido di idrogeno con lo scopo principale di uccidere gli insetti e per sbiancarla.

Da allora abbiamo la farina bianca, che non ha alcun valore alimentare — nessuna vitamina viva, nessun minerale organico, nessun enzima e spesso contiene residui di candeggina.

La trasformazione alimentare industriale esiste praticamente dagli ultimi 100 anni o giù di lì. L’elaborazione degli alimenti è iniziata principalmente durante la prima guerra mondiale, come soluzione per trasportare grandi quantità di cibo ai soldati senza che marcisse durante il trasporto.

Gli scienziati scoprirono che più efficienti erano i metodi di rimozione degli enzimi dagli alimenti, più questi duravano. Dopo la guerra, le tecniche imparate furono applicate a livello commerciale.

I grossisti impararono presto che i profitti potevano essere notevolmente aumentati se gli alimenti fossero durati più a lungo nei loro magazzini senza rovinarsi.

Se questo significava anche rimuovere la maggior parte o tutti gli elementi dal cibo insieme agli enzimi, beh, pazienza. I produttori non erano nel settore sanitario, non era il loro business.

I metodi scientifici di rimozione degli enzimi e la conservazione degli alimenti diventarono sempre più sofisticati. Furono aggiunti gli additivi chimici, che non fanno certo bene al corpo — è solo una questione di soldi.

Ora le due nuove parole di moda sono irradiazione e ingegneria genetica. Pensi che ognuno di questi metodi abbia a che fare con l’aumento del valore nutritivo degli alimenti? Questo è un gigantesco business, guidato da un unico motivo: soldi.

Il Fegato

Uno dei primi organi che viene sopraffatto dal diluvio costante di fast food tossici e prodotti confezionati è il fegato, l’organo più importante del corpo.

Se il fegato fosse in grado di tenere il passo con la rimozione dal sangue di tutte le sostanze indigeribili che ingoiamo, potremmo vivere più o meno indefinitamente.

Il cibo digerito (o parzialmente digerito) dall’intestino passa per primo attraverso il fegato dalla vena porta. Il fegato dovrebbe quindi scegliere cosa fare con il cibo digerito:

1. Fare nuovi tessuti

2. Trasformarlo in energia

3. Immagazzinare le sostanze nutritive per uso futuro

Purtroppo in una dieta senza enzimi che consiste per l ‘80% di grassi solidi trasformati e idrogenati e di zuccheri raffinati, il fegato ha difficoltà a svolgere le sue funzioni standard. Invece spreca la maggior parte della sua energia e del suo potere cercando di trovare elementi nutritivi in una fogna di sostanze chimiche.

Quando le cellule del fegato muoiono, il risultato è la cirrosi e questa è oggi una delle cause di morte importanti.

Per tutti, fin dalla comparsa dell’uomo sul pianeta, tranne gli ultimi 100 anni, la dieta umana era principalmente frutta e verdura, senza cibi trasformati con i metodi attuali. Il fegato quindi ha avuto modo di svilupparsi normalmente e concentrarsi sui suoi compiti principali, non dovendosi impegnare nell’eliminazione di rifiuti tossici. Gli alimenti trasformati moderni sono uno shock per l’evoluzione. L’idiozia di cercare di forzare il fegato e i reni a lavorare più duramente, iniettando steroidi stimolanti e farmaci diuretici, è l’approccio medico standard.

È una soluzione a breve termine che, in ultima analisi, porterà alla distruzione tali organi.

Il fegato e i reni non sono destinati a lavorare duramente, spendendo tutta la loro energia metabolica cercando di elaborare ed eliminare le sostanze chimiche aggiunte ai prodotti alimentari.

L’unica soluzione è quella di seguire le leggi della Natura. La Natura è severa, punisce inesorabilmente chi viola le sue leggi, ma è anche generosa: perdona, e permette di guarire a chi riprende a rispettarle.

[…] la mia dichiarazione che ripeto spesso, «La meraviglia è che viviamo a dispetto del consumo eccessivo, a dispetto del consumo di alimenti così errati e distruttivi». Alla luce di questa verità sembra quasi ridicolo notare le polemiche senza fine e la confusione su dietetica, proteine, sali minerali, vitamine, ecc. Il valore nutritivo potenziale non è assolutamente la questione più importante. Non puoi guarire l’alcolismo con l’acqua se non smetti di bere alcool. Non puoi guarire la malattia con nessun genere di accorgimenti, trattamenti o diete, senza interrompere il consumo di alimenti che producono malattie, che costituiscono il 90% della dieta distruttiva dell’odierna civiltà.
Arnold Ehret

5.0
25

Articolo soggetto a Copyright

Nota:

Se desideri comprare i libri di Arnold Ehret, assicurati che siano i miei, che trovi nella mia Libreria. In questo modo mi aiuterai. Diversamente aiuterai persone che traggono profitto ingiustamente del mio lavoro, acquistando libri che sono meri plagi. Certo, costano meno, ma è facile pubblicare dei libri dei quali esiste già la mia traduzione, cambiando qualche parola qui e là, dando l'idea che si tratti di una traduzione ex novo...

Ti piace questo articolo? Ritieni che possa esserti utile quanto ho scritto? Considera l'idea di farmi una donazione, questo mi aiuterà nel continuare a scriverne altri. Non ti sto chiedendo l'acquisto di beni o servizi, solo una libera donazione, la cifra puoi inserirla tu, da € 1,00 in su, fino all'infinito. Ovviamente non c'è alcun obbligo, falla solo se senti di volerla fare. Leggi Perché potresti farmi una donazione.

Non hai i libri di Ehret? eccoli:

Medicinenon.it e Arnoldehret.it sono due siti di Luciano Gianazza.

Medicinenon.it è da molti anni un punto di riferimento per chi vuole liberarsi della disinformazione e poi acquisire la corretta conoscenza.

ArnoldEhret.it è il sito ufficiale degli insegnamenti di Arnold Ehret, raccolti nei suoi libri, fra i quali Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco è un best seller internazionale. Arnold Ehret ha ritrovato il sentiero, di cui si era persa ogni traccia secoli fa, che porta all'alimentazione naturale dell'Uomo e alla salute perfetta in quanto ripristina la naturale capacità del corpo umano di disintossicarsi da tossine e veleni. In questo mondo avvelenato, il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco fornisce i fondamenti per un'alimentazione e stile di vita che sono essenziali per la buona riuscita dei vari protocolli di disintossicazione.

Tutti i libri originali di Arnold Ehret sono reperibili sul sito www.arnoldehret.it | Libri

Luciano Gianazza

Dopo aver sperimentato i benefici degli insegnamenti di Ehret, ho deciso tradurre e pubblicare il suo capolavoro "Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco" per renderne possibile la lettura e la pratica al pubblico italiano. Era il dicembre 2005 e due anni dopo, nel 2007, il libro è stato riveduto e corretto e pubblicato nello stato dell'arte dalla Juppiter Consulting Publishing Co®. Nel 2013 è stata pubblicata la seconda edizione ampliata nella collana Ehretismo®. Nel frattempo l'opera di Arnold Ehret è stata completata con la traduzione e la pubblicazione degli altri suoi 5 libri. Molte persone hanno confermato con i risultati ottenuti mettendo in pratica il “Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco” la validità degli insegnamenti di Ehret.

I commenti sono chiusi.

Condividi
Pubblicato da
Luciano Gianazza
Tags: Arnold Ehret cibi lavorati Dieta senza muco enzimi farina farinacei fegato salute sistema di guarigione della dieta senza muco

Articoli recenti

  • Senza categoria

Clistere o Enteroclisi

Il clistere è una pratica volta a liberare l'ultimo tratto dell'intestino, (intestino crasso o colon) da feci e/o gas, con…

1 mese fa
  • Senza categoria

L’aceto di mele biologico non pastorizzato, non filtrato è una fonte di potassio organico

Sappiamo che il potassio è un elemento estremamente importante per le varie funzioni del corpo in particolare per il corretto…

3 mesi fa
  • Senza categoria

La causa della morte improvvisa (MI) di giovani atleti

Facendo ricerche per raccogliere dati per preparare un protocollo per la verifica del pH ho notato un parallelismo fra le…

5 mesi fa
  • Arnold Ehret

Dieta Senza muco — Testimonianze

Testimonianze autentiche della Dieta Senza Muco Alla data di oggi, novembre 2018, sono passati 13 anni da quando ho tradotto…

8 mesi fa
  • Curiosità

Non sono Arnold Ehret!

Gli articoli su Arnold Ehret e la dieta senza muco sono in aumento. Quando li incontro li leggo, ci potrebbe…

10 mesi fa
  • Ricette Crudiste

Rucola Selvatica

Ieri pomeriggio, nonostante il tempo facesse presagire pioggia, come sta facendo da alcuni giorni, ho fatto una passeggiata lungo il…

10 mesi fa