Perchè il cibo crudo e’ il cibo perfetto

cibo crudoI cibi crudi sono il cibo perfetto per l’uomo e possono portarlo ad uno stato di salute eccezionale. Mantengono il corpo pulito e libero da ingorghi. Solo i cibi crudi hanno la forza vitale e gli enzimi, che sono molto importanti per la nostra salute più delle vitamine, minerali e aminoacidi. Le vitamine, minerali e aminoacidi possono mantenerci in vita, ma la forza vitale e gli enzimi ci permette una vita radiosa.

Possiamo mangiare cibi privi di forza vitale o di enzimi e ottenere ugualmente minerali e proteine, ma non possiamo mangiare cibi con forza vitale e enzimi e non ottenere pure vitamine, minerali e proteine.

Alexis Carrel del Rockefeller Institute e Premio Nobel fu in grado di mantenere in vita per un tempo indefinito cellule di tessuti semplicemente fornendo ad esse il nutrimento e ripulendo dalle loro escrezioni tali tessuti. Le cellule crescevano e prosperavano fintanto che le loro evacuazioni venivano rimosse. Condizioni non igieniche procuravano una minore vitalità, deterioramento e morte. Carrel mantenne in vita un cuore di pollo per 29 anni, e cioè fino a quando quando qualcuno si dimenticò di eliminare le sue escrezioni!

Lo stesso vale per il corpo umano. Se non viene mantenuto pulito internamente, ha luogo una progressiva occlusione, il sangue diventa impuro e il risultato è una diminuita vitalità, malattia e un sistema immunitario a pezzi che alla fine porterà alla cosiddetta morte.

Quante volte ci siamo meravigliati per l’apparente energia senza fine dei bambini piccoli? Prima che il corpo si congestioni, quando si trova nel suo stato puro, esso è meravigliosamente pieno di vita, vibrante, e scoppia di energia.

Il suo congestionamento che in genere inizia dall’intestino, è veramente il killer numero uno al mondo. Senza congestionamento le cellule si riparano facilmente da sole. (Carrel credeva che le cellule perciò fossero immortali) Il congestionamento priva le cellule delle sostanze nutritive e dell’ossigeno di cui hanno bisogno. Il Dr West afferma che non si può morire senza congestionamento. Il corpo non solo è capace di riparare se stesso, ma ciò che è più notevole è che non smette mai di tentare di farlo! Tutto quello che dobbiamo fare è toglierci dalla sua strada. Molti sanno che se si mette dello zucchero nel serbatoio di un auto il suo motore si fermerà. Mangiare cibi cotti e che hanno subito processi di lavorazione è come mettere melma e colla nel corpo. Nessuna meraviglia che il corpo si logori—è stato costretto a fare continuamente lavoro straordinario!

Quindi la chiave è mangiare cibo che mantiene il corpo libero dal congestionamento. E questo significa frutta e verdura cruda. Chissà quanto potremmo vivere di più se ripulissimo i nostri corpi e mangiassimo cibi crudi? Questi sono stracolmi di forza vitale e enzimi. Arnold Ehret ha ben spiegato cos’è questo congestionamento o costipazione dell’organismo nel suo Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco.

La Forza Vitale

La forza vitale è il più efficace e più potente fattore di buona salute che esista. E’ sorgente di energia e vigore. Dà vita alle nostre cellule e agli enzimi nel nostro corpo. Ogni atomo del nostro corpo è carico di elettricità o forza vitale in maggior o minor misura. Questi atomi sono composti di elettroni e protoni, che sono particelle con carica positiva o negativa. Maggiore è la carica, forza o voltaggio di ogni atomo, più energia può essere sviluppata per alimentare la vita di ogni cellula. La cellula stessa può diventare così carica di energia vitale da diventare radiante. E’ la luce che respinge le malattie. La luce è vita. E’ l’energia nella sua forma più pura. Maggiore è il flusso di energia più si pensa in modo chiaro e accurato.

Quando questa energia fluisce senza intralci lungo i canali nervosi liberando le emozioni è più facile mantenere sentimenti positivi. Qualità carismatiche di felicità e gioia affiorano senza difficoltà. La mente e il cuore sono attratti naturalmente da cose più elevate. Si è inclini ad esprimere amore e benevolenza più liberamente e raramente si è stanchi di lavorare o giocare. E quando questa forza vitale fluisce attraverso ogni cellula del corpo, evitiamo le malattie, risolviamo lo stress in modo efficace, rimaniamo in salute a lungo e infine rallentiamo il processo di invecchiamento.

La forza vitale del corpo non si dissipa o distrugge per eccessivo sforzo (l’esercizio elimina le tossine e il respiro profondo aiuta l’afflusso di forza vitale). Viene dissipata o distrutta dalle droghe, farmaci, sesso aberrato, emozioni negative e cibi morti. Cibo che è stato cotto, congelato, inscatolato o sottoposto a processi vari di lavorazione e conservazione è stato privato della forza vitale. Ogni volta che consumiamo questi cibi morti o devitalizzati, in effetti stiamo “sterminando” la nostra energia, il nostro vigore, la nostra salute. E il processo di invecchiamento viene accelerato. Facciamo un esempio:

Quando una batteria da 12 volts viene collegata ad una batteria da 12 volts completamente scarica, la batteria scarica “succhierà” dalla batteria carica tanta energia fino a raggiungere circa metà carica. La batteria completamente carica viene prosciugata considerevolmente—infatti viene prosciugata fino a metà della sua carica originale.

E questo è valido anche quando si mangiano cibi morti. Una porzione della nostra forza vitale viene prelevata dalla nostra riserva di energia (presente in ogni atomo del nostro corpo) per rifornire i cibi devitalizzati. D’altra parte, mangiare cibi crudi ci aiuta a formare energia vitale, aggiungendo piacere e energia mantenendo pure il corpo libero da congestionamenti. Mangiare cibi crudi è come rifornirsi di batterie completamente cariche.

Una volta che abbiamo eliminato tutti i congestionamenti del corpo, assieme ai congestionamenti di pensieri e sentimenti negativi, l’energia dell’universo, di cui essa è il sostrato, può fluire in elevata quantità e rigenerare e caricare il campo magnetico del corpo.

Gli Enzimi   enzima

I cibi crudi sono pieni di enzimi. Cibi cotti o lavorati non ne hanno. Gli enzimi hanno un ruolo vitale nella digestione del nostro cibo, nel combattere le malattie e nell’abbattimento di sostanze estranee. Con una riduzione di enzimi, inizia rapidamente un processo di decadimento, creando progressivamente dei problemi al corpo, che può venir trasmesso alle generazioni future tramite il DNA.

Gli enzimi sono necessari per mantenere il corpo pulito internamente, per non menzionare la salute, la giovinezza e la forza. Essi sono di gran lunga più importanti di qualsiasi altra sostanza nutritiva. Le proteine non vengono utilizzate in modo appropriato senza enzimi, e questo vale anche per le vitamine e i minerali. Gli enzimi vengono distrutti dopo l’uso e devono essere continuamente rimpiazzati. I cibi cotti consumano gradualmente la riserva di enzimi del corpo, depredandolo della sua “forza lavoro”. La forza vitale è l’essenza di ogni tipo di enzima. Gli enzimi sono il veicolo attraverso il quale la forza vitale fa avvenire le cose. Le vitamine, i minerali, le proteine e gli altri elementi chimici del corpo dipendono dagli enzimi per fare il loro lavoro. Gli enzimi sono l’attività della vita.

Il Dott. Edward Hovell (che molto probabilmente è l’autorità sugli enzimi più competente a livello mondiale) afferma che ogni persona alla nascita ha una dotazione limitata di enzimi. Consumando rapidamente la nostra riserva di enzimi, accorciamo la durata della nostra vita, indeboliamo il nostro sistema immunitario e il corpo si ammala facilmente. Il Dott.Howell afferma: “L’abitudine di cuocere il cibo e di lavorarlo con additivi chimici, l’uso di alcool, droghe e farmaci e junk food (cibo di nessun reale o poco valore nutritivo, come patatine, merendine ecc.) consumano una gran quantità di enzimi dalla nostra riserva limitata.” Afferma anche che il raffreddore, l’influenza e altri malesseri esauriscono tale riserva.

Il Dott. Howell mette in evidenza i tentativi della medicina moderna di curare malattie e i suoi fallimenti nell’attaccare il problema alla radice. Afferma che molte malattie, se non tutte, di cui gli esseri umani soffrono e muoiono, sono causate da un eccessivo consumo di cibi cotti carenti di enzimi o da cibi lavorati industrialmente. Questa è una delle ragioni per cui le erbe curano e i farmaci invece no. I farmaci non hanno vita—non hanno enzimi, le erbe sì. Dal 1968 la scienza ha identificato 1300 enzimi. Ci sono tre classi di enzimi — Gli enzimi digestivi che digeriscono il nostro cibo, gli enzimi propri del cibo, che sono abbondanti nei cibi crudi, e gli enzimi metabolici. Gli enzimi del cibo forniscono molti degli enzimi digestivi che il corpo dovrebbe prelevare dalla sua riserva limitata se si mangiano cibi cotti. Quando si ha vissuto per molti anni con cibi cotti è facile che la riserva di enzimi si sia esaurita. Quando questo avviene il sistema digestivo userà gli enzimi metabolici per assistere la digestione.

Una carenza di enzimi metabolici, che il corpo usa per funzionare, causerà serie malfunzioni di organi, ghiandole, nervi ecc. Quando la carenza di enzimi metabolici diventa grande, il corpo inizia a deteriorarsi. La scienza non sa come rifornire il corpo da enzimi metabolici. Alcuni integratori di enzimi digestivi esistono, ma non di enzimi metabolici. Tuttavia esiste un modo di rifornirsi di enzimi metabolici ma non è a conoscenza della scienza ufficiale.

Scaldare i cibi oltre i 46°- 49° distrugge tutti gli enzimi (e le vitamine) e forza il corpo a esaurire le sue riserve di enzimi. Questo causa una dilatazione degli organi digestivi, specialmente del pancreas. Cibi e bevande bollenti nuocciono agli enzimi nello stomaco. Gli enzimi sono gli ingredienti attivi che curano la malattia. Sono il nucleo centrale del sistema immunitario e sono necessari per mantenersi in salute. E’ l’attività enzimatica che fa funzionare il cervello e rende agevole il lavoro meccanico della memoria. E’ ciò che mantiene in vita il nostro corpo .

Quindi per una vita più longeva, più sana, e più felice si dovrebbe mangiare meno e mangiare solo cibi crudi.

Non hai i libri di Ehret? eccoli: opera omnia di Arnold Ehret

linea orizzontale grafica

Medicinenon.it e Arnoldehret.it sono due siti di Luciano Gianazza.

Medicinenon.it è da molti anni un punto di riferimento per chi vuole liberarsi della disinformazione e poi acquisire la corretta conoscenza.

ArnoldEhret.it è il sito ufficiale degli insegnamenti di Arnold Ehret, raccolti nei suoi libri, fra i quali Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco è un best seller internazionale. Arnold Ehret ha ritrovato il sentiero, di cui si era persa ogni traccia secoli fa, che porta all'alimentazione naturale dell'Uomo e alla salute perfetta in quanto ripristina la naturale capacità del corpo umano di disintossicarsi da tossine e veleni. In questo mondo avvelenato, il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco fornisce i fondamenti per un'alimentazione e stile di vita che sono essenziali per la buona riuscita dei vari protocolli di disintossicazione.

Tutti i libri originali di Arnold Ehret sono reperibili sul sito www.arnoldehret.it | Libri

Luciano Gianazza

Dopo aver sperimentato i benefici degli insegnamenti di Ehret, ho deciso tradurre e pubblicare il suo capolavoro "Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco" per renderne possibile la lettura e la pratica al pubblico italiano. Era il dicembre 2005 e due anni dopo, nel 2007, il libro è stato riveduto e corretto e pubblicato nello stato dell'arte dalla Juppiter Consulting Publishing Co®. Nel 2013 è stata pubblicata la seconda edizione ampliata nella collana Ehretismo®. Nel frattempo l'opera di Arnold Ehret è stata completata con la traduzione e la pubblicazione degli altri suoi 5 libri. Molte persone hanno confermato con i risultati ottenuti mettendo in pratica il “Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco” la validità degli insegnamenti di Ehret.